Principessa Sissi, la vera storia di Elisabetta: chi era l’Imperatrice d’Austria

0
415

La Principessa Sissi non è mai esistita veramente, al contrario di quello che ci vogliono far pensare i film. Il suo nome era Elisabetta di Baviera ed è stata l’imperatrice d’Austria.

La Principessa Sissi come la conosciamo dai mass media non è mai esistita. Alla sua figura sono stati dedicati quasi 30 film e una trilogia cinematografica negli anni Cinquanta del Novecento, ma il suo nome non era Sissi.

Elisabetta di Baviera è conosciuta in tutto il mondo come la principessa Sissi ed è stata imperatrice d’Austria del 1854 fino alla sua morte nel 1898. La sua fama è data dal mito legato alla sua bellezza senza tempo, alla sua eleganza e al portamento, ma anche alla sua idilliaca relazione con il marito Francesco Giuseppe. Elisabetta di Baviera nacque a Monaco di Baviera il 24 dicembre 1837 ed era la quartogenita del duca Massimiliano e della consorte Ludovica.

LEGGI ANCHE -> Lady Diana, la triste rivelazione di Harry: “Tanto alcol e droghe”

Principessa Sissi, chi era veramente l’imperatrice d’Austria

Il titolo di Elisabetta di Baviera non era quindi quello di “principessa” come le è stato attribuito dai film, ma quello di duchessa. All’età di 16 anni accompagnò la sorella maggiore all’incontro con l’imperatore d’Austria Francesco Giuseppe. I due dovevano essere promessi sposi, ma l’imperatore fu folgorato dalla bellezza di Elisabetta e scelse di sposare lei.

LEGGI ANCHE -> Lady Diana, nuove sconvolgenti rivelazioni: quello che ancora non sapevamo

Dalle lettere dell’imperatore Francesco Giuseppe e di Elisabetta di Baviera nasce il soprannome “Sissi“, in quanto Elisabetta era solita firmare i suoi scritti con il soprannome “Lisi“, letto male dall’imperatore, che lo interpretò come “Sisi“. Le nozze della coppia furono celebrate nell’aprile del 1854 e in quell’occasione la giovane divenne imperatrice di uno degli stati europei più grandi del tempo. Quella della principessa Sissi non fu una vita semplice e idilliaca come raccontata nei film, ma fu segnata dai continui contrasti con la suocera Sofia e dalle crisi nervose, peggiorate dal suicidio del figlio Rodolfo.