mercoledì, Febbraio 1, 2023

Coronavirus 29 maggio: 83 morti, terapie intensive ai minimi

Emergenza Coronavirus oggi 29 maggio in Italia: 83 morti, terapie intensive ai minimi, i dati e la situazione aggiornata.

(Jacques Feeney/Getty Images)

Continua a esserci un netto calo dei dati della diffusione del Coronavirus in Italia: si delinea così una situazione di costante decrescita del contagio, soprattutto rapportato a quelle che sono le medie settimanali. Importante anche la velocità con cui si svuotano sia i reparti Covid che quelli di terapia intensiva. Sono sempre meno gli italiani che hanno a che fare in queste ore con il virus e si è raggiunto anche il record di vaccinazioni in 24 ore.

Leggi anche –> Virus, salta fuori la variante del Vietnam: “Mix tra inglese ed indiana”

Anche i valori di oggi indicano una tendenza al ribasso che con l’aumentare delle dosi vaccinali potrebbe consolidarsi. Particolarmente interessante il dato riguardante il rapporto tra tamponi risultati positivi e quelli complessivamente effettuati. Il primo dato che prendiamo in considerazione è quello dei nuovi contagi ci sono 3.351 nuovi casi su 247.330 tamponi antigenici e molecolari.

Leggi anche –> Vaccino, Figliuolo: “Campagna aperta a tutti”, ecco da quando

Dati emergenza Coronavirus oggi 29 maggio in Italia: la situazione aggiornata

(Darrian Traynor/Getty Images)

Il tasso di tamponi positivi sul totale di quelli effettuati resta davvero molto basso: siamo all’1,35%, leggermente più basso di quello delle 24 ore precedenti. Ieri infatti eravamo all’1,5%. Il dato di oggi sul tasso di tamponi positivi è il secondo più basso di sempre. Torna sotto quota 100 il numero dei morti: siamo a 83 decessi nelle ultime 24 ore. Sono 7.569 i dimessi e guariti e 242.052 gli attualmente positivi, ovvero oltre 4mila in meno rispetto al giorno precedente.

Cala ancora oggi la pressione sugli ospedali: ci sono oggi 7.895 ricoverati, ovvero 439 in meno di ieri e complessivamente sotto quota 8mila. Di questi, sono ricoverati in terapia intensiva 1.095 pazienti, anche oggi 47 in meno in 24 ore. Inoltre, i nuovi ingressi nei reparti per malati più gravi sono 29, che è il dato più basso di sempre praticamente da quando viene conteggiato questo numero importante. Sono state 563.176 le dosi somministrate di vaccino in un giorno: si tratta di un record. Il totale delle somministrazioni effettuate è arrivato così a 33,5 milioni di dosi.

Può interessarti anche