Bonus auto 2021, pioggia di sconti: come fare per averlo

0
46

Bonus auto 2021, come funziona l’ecobonus e come richiederlo. Pioggia di sconti per acquisto di auto nuove

C’è ancora tempo e ci sono ancora risorse per il bonus auto. In particolare, è possibile accedere agli incentivi anche per acquisto di veicoli commerciali e speciali. Si tratta di forti incentivi per ridurre le emissioni inquinanti e nello stesso tempo muovere l’economia di un settore che impegna milioni di persone. L’indotto che si aggira intorno agli stabilimenti di costruzione automobilistiche è enorme. Nello stesso tempo, con gli incentivi gli italiani avranno modo di rottamare auto che oltre ad inquinare di più sono anche meno sicure e più dispendiose da manutenere.

Bonus auto, dal 23 aprile più incentivi

Le risorse sono così frazionate:

  • 56 milioni di euro confluiranno nel fondo Ecobonus M1 2021 per la fascia di emissione 0-60 g/km;
  • 13 milioni di euro confluiranno nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 61-135 g/km;
  • 2 milioni di euro confluiranno nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 0-60 g/km – extrabonus;
  • 260 mila euro confluiranno nel fondo Ecobonus L 2021.

Lo stanziamento era inizialmente di 50 milioni di euro da parte del governo nella scorsa legge di bilancio. Poi è stato elevato a 76 milioni di euro. I bonus arrivano fino a 8.000 euro con rottamazione di un vecchio veicolo per gli acquisti di auto dal 1 gennaio 2021 fino al 30 giugno 2021. Manca poco, quindi, per acquisire le ultime risorse disponibili. Per quanto riguarda la tipologia di veicolo, questo bonus riguarda l’acquisto mezzi non superiori a 3,5 tonnellate.

Leggi anche > Fisco, accertamenti in arrivo

Per richiedere il bonus bisogna prenotare sul sito  https://ecobonus.mise.gov.it/. E’ possibile registrarsi anche attraverso le concessionarie che curano la pratica facendo assistenza all’utente.

Leggi anche > Bonus verde, a chi spetta