Roland Garros: Fabio Fognini batte Marton Fucsovics, prossimo avversario

0
211

Primo turno del Roland Garros, Fabio Fognini batte Marton Fucsovics: chi è il prossimo avversario.

(Adam Pretty/Getty Images)

Buona la prima: l’unico italiano oggi in gara al Roland Garros, Fabio Fognini, non delude le aspettative, che su di lui restano sempre molto alte, nonostante l’andamento spesso altalenante. Sette azzurri nel secondo turno del Roland Garros, uno già al terzo ovvero Fognini appunto e almeno un altro che farà accesso visto il derby tra Jannik Sinner e Gianluca Mager.

Leggi anche —> Matteo Berrettini fidanzata, chi è Ajla Tomljanovic: la bellissima collega

Insomma, il torneo francese di tennis, uno dei più noti e ambiti al mondo, facente parte del circuito Grande Slam, continua a regalare soddisfazioni ai colori azzurri e il merito è anche di Fabio Fognini. Il tennista azzurro, dopo un agevole primo turno, aveva davanti una grossa sfida. Di fronte un avversario di tutto rispetto come l’ungherese Marton Fucsovics, il numero 44 del ranking ATP, classe 1992.

Leggi anche —> Federico Delbonis, chi è l’avversario di Fognini a Parigi

Avanza Fabio Fognini: battuto Marton Fucsovics, chi sarà il suo prossimo avversario

(Adam Pretty/Getty Images)

Il 34enne, un veterano del nostro tennis, ha letteralmente schiantato il suo avversario ungherese, a cui ha concesso praticamente solo il primo set, liquidato in un’ora e dieci al tie-break, vincendo otto a sei. Nel secondo e terzo set, invece, in campo è sembrato esserci un solo tennista, ovvero Fabio Fognini, che si è imposto per 6-1 e 6-2, lasciando all’avversario solo le briciole e liquidando la pratica nello stesso tempo del primo set. Due ore e venti in tutto di gioco.

L’imprevedibile azzurro, attualmente numero 29 al mondo, dovrebbe con questi primi due successi riuscire a scavalcare nella classifica ATP il connazionale Lorenzo Sonego, che è sembrato appagato dopo la semifinale raggiunta al Foro Italico. Ma l’appetito vien mangiando e così la testa è già ai sedicesimi di finale. Nel terzo turno, infatti, c’è un altro avversario alla portata: l’argentino classe 1990, Federico Delbonis, che ha come migliore posizione nel ranking ATP il 33esimo posto. Il tennista sudamericano, meno di un mese fa, è stato eliminato da Matteo Berrettini ai Masters 1000 di Madrid.