Caldo sì, ma non troppo: cosa accadrà nei prossimi mesi

0
39

Sarà un’estate anomala anche a luglio e agosto, senza ondate di afa. C’è chi esulta e chi no, scopriamo il motivo

A giugno si era già abituati ad una estate calda e dal cielo sempre sereno. Già questo mese sta dando segnali di anomalia rispetto al passato. Le temperature sono rese sopportabili e il tempo non è sempre bello sulla penisola. E’ il cambiamento climatico che continua a proseguire la sua marcia senza lasciarci troppo spazio alle previsioni. La novità delle ultime ore, secondo ilmeteo.it, è che non solo giugno avrà queste caratteristiche. Luglio e agosto, ossia tutta l’estate, nascondono questa tendenza anomala che a qualcuno farà piacere e ad altri no.

Leggi anche > Si depila e rischia di morire, il dramma

Niente ondate di afa insopportabile, che porta le temperature ad un livello tale da rendere difficile stare in strada nelle città in determinate ore. Questa tipologia di estate sembra essere davvero un ricordo, almeno per quest’anno.

Estate anomala, i motivi

La causa di questa estate dal freno a mano tirato sia per le temperature che per il cielo, è dovuta al fatto che l’anticiclone africano non stazionerà nel paese. Temporali brevi ma più frequenti renderanno la temperatura più fresca impedendo all’anticiclone di stabilizzarsi sulla penisola per i mesi estivi rendendo le estati torride.

Leggi anche > Briatore, le sue condizioni dopo il malore

In sostanza, il caldo arriverà ma non ci saranno ondate di afa bensì temporali brevi, sparsi, e costanti un po’ in tutta Italia, specie al nord. Luglio e agosto avranno la stessa linea di giugno per la felicità dei nemici del caldo afoso. Gli addetti del settore, invece, non esulteranno del tutto anche se la stagione estiva prevista sarà comunque positiva per loro.