Viaggi, nuova base italiana per Ryanair: 123 voli settimanali

0
158

Viaggi verso la ripresa: Ryanair prende base a Caselle: da Torino 123 i voli settimanali. Un investimento da 200 milioni

FOTO Getty Images

La ripresa dei viaggi è imminente e in parte già andata. Le prospettive migliorano e a confermarlo sono i nuovi investimenti delle compagnie aeree. Dopo Wizz Air che ha aperto la sede a Napoli è il turno di Ryanair. La compagnia low cost irlandese ha aperto la sua sedicesima base italiana a Caselle, Torino. I voli saranno 123 settimanali con nuove rotte in Europa e non solo. Le nuove rotte saranno 18, di cui 2 nazionali. In particolare le nuove tratte sono Budapest, Copenhagen, Cracovia, Edinburgo, Kyiv, Lanzarote, Londra Luton, Madrid, Malaga, Marrakech, Parigi Bva, Shannon , Siviglia, Tel Aviv, Trapani a cui si aggiungono Palma, Leopoli e Pescara al via già nella stagione estiva, a partire da luglio così come le rotte per Chania, Corfù e Rodi. Con questi collegamenti diventano 32 le rotte che collegano Torino a 13 paesi in Europa, Nord Africa e Medio Oriente.

Nuova base italiana per Ryanair

Ad annunciare l’apertura della base italiana l’amministratore delegato di Ryanair, Eddie Wilson. “Siamo ottimisti, l’Italia ha riaperto al turismo e vediamo il traffico in ripresa – dice- Il percorso che oggi porta all’apertura della base dal prossimo novembre ha richiesto parecchi anni se pensiamo che la nostra prima rotta a Torino è stata aperta nel 1999.

Leggi anche > Bonus casa, le novità

Questo territorio ha grandissime potenzialità turistiche grazie a prodotti ed esperienze che devono ancora essere scoperti e promossi. È un’opportunità unica per il territorio – aggiunge- per questo invitiamo la Regione e le istituzioni a lavorare con noi per rendere questa possibilità un successo”.

Leggi anche > Bonus centri estivi: a giorni la scadenza

L’apertura della base ha impegnato un investimento da 200 milioni che si tradurrà in 60 posti di lavoro diretti nel capoluogo del Piemonte.