Bonus RC auto, mesi gratis per tutti: si decide

0
185

Decreto Sostegni bis: proposta RC auto gratis per due mesi a compensazione dei fermi dei veicoli durante il lockdown del 2020

Il decreto sostegni bis è passato all’approvazione del governo da ormai alcune settimane. Il decreto sostegni dello scorso aprile non aveva soddisfatto tutte le richieste dei cittadini in difficoltà. E’ stato così varato  il decreto sostegni bis. Il decreto è stato chiesto a gran voce da più parti del governo per sostenere con più forza le attività andate in crisi a causa della pandemia. Dopo un lungo periodo di trattative e confronti è stata finalmente trovata la quadra. Ora però, dopo l’approvazione, è il tempo degli emendamenti. Si tratta di proposte provenienti dai parlamentari di modifica del decreto per inserire nuove iniziative. L’emendamento può contenere una proposta in merito ma senza avere la possibilità di cambiare i saldi del decreto al quale si riferisce.

RC auto, proposto un bonus di due mesi

In sostanza, una volta approvato il decreto non si possono cambiare i totali di spesa previsti ma modificare i singoli provvedimenti e inserirne alcuni nuovi. E’ quello che si sta facendo con i lavori alle Camere. Una delle ultime proposte contenenti in un emendamento, ad esempio, è quello di regalare due mesi di RC auto a tutti.

Leggi anche > Decreto Sostegni bis, i soldi a fondo perduto

Sarebbe una sorta di compensazione per i due mesi dello scorso anno di completo lockdown dove non si poteva circolare se non per spese necessarie e nei pressi dell’abitazione. In realtà, durante il primo lockdown alcune compagnie assicurative hanno già offerto ai propri assicurati di scontare un mese di RC auto gratuito al primo rinnovo utile. Un modo per compensare il blocco dovuto al lockdown.

Leggi anche > Viaggi a 5 euro, così riparte il turismo

Tra le proposte allo studio della Commissione bilancio della Camera non c’è soltanto l’assicurazione auto gratuita. Sono circa 500 gli emendamenti da discutere, ed eventualmente approvare tra il 21 giugno 2021 e l’8 luglio.