Salvate dalla droga: le loro trasformazioni sono incredibili

0
440

Alcune donne salvate dalla droga hanno pubblicato online le foto: le loro trasformazioni sono incredibili, persone nuove.

(Facebook)

Ex tossicodipendenti hanno pubblicato online le foto delle loro trasformazioni e i risultati sono sorprendenti. La strada per la disintossicazione non è mai facile per nessun tossicodipendente, quindi quando succede, c’è un serio motivo per festeggiare. Lo rivelano alcune foto emerse online e che mostrano dei cambiamenti davvero radicali, sia fisici che nello stile di vita.

Leggi anche –> Donna scomparsa da due mesi, forti sospetti su due figlie

Coloro che sono in grado di sconfiggere i loro demoni hanno recentemente sfoggiato i loro nuovi look online e le trasformazioni sono state incredibili. Qui di seguito ci sono solo alcune donne che sono state in grado di dare una svolta alle loro vite. Sono storie di persone normali, che dopo essere state schiave della droga sono riuscite a formarsi anche una famiglia.

Leggi anche –> Neonata di 5 mesi con sacco di plastica in testa, la scoperta della mamma

Storie di donne salvate dalla droga: ecco alcune vicende

Madison McManus, ad esempio, è una mamma di 28 anni del New Jersey che si è ritrovata dipendente dalle droghe pesanti dall’età di 15 anni. La giovane è andata in overdose 19 volte e ha trascorso del tempo in prigione prima di ripulirsi per riconquistare sua figlia. Una foto segnaletica mostra Madison con gli occhi gonfi e i capelli spettinati, ma la nuova Madison è quasi irriconoscibile mentre sfoggia lunghe ciocche castane e una figura snella. Come lei ci sono tante storie simili che emergono in queste ore.

Ad esempio, Faith era una drogata di metanfetamine che ha passato sei anni a vivere per strada. La sua storia orribile è diventata virale online, quando la giovane donna a causa dell’abuso di droghe ha iniziato a vedere i suoi denti che marcivano. La ragazza ha condiviso così dei video nella speranza di persuadere gli altri a fermare il loro abuso. Jamee, 27 anni, ha combattuto contro la tossicodipendenza per due anni e ha avuto un’infanzia “dura”. La giovane donna ha confessato la sua dipendenza da metanfetamine ed eroina sui social media. Ora lavora nell’edilizia ed è anche riuscita a laurearsi.