Denise Pipitone, due nuove testimonianze incredibili: ecco tutta la verità

0
679

Ancora novità scottanti per quanto riguarda il ritrovamento di Denise Pipitone, scomparsa a Mazara del Vallo nel settembre 2004: le testimonianze

Denise Pipitone

Milo Infante è tornata a toccare il caso Denise Pipitone svelando tutta la verità sul caso Denise Pipitone con due supertestimoni con dettagli clamorosi se dovessero venire confermati. Così il sito Davide Maggio ha raccolto tutte le indiscrezioni che hanno portato a rivelazioni decisive, che sono uscite a galla dalla Procura di Marsala. Così Milo Infante ha fatto ascoltare in diretta la versione di una donna testimone oculare durnate la puntata di Ore 14. La signora romana si trovava nel giorno della scomparsa della piccola Denise proprio a Mazara del Vallo nell’hotel Ruggero II, in cui lavorava proprio Anna Corona.

Leggi anche –> Minacce ai giornalisti: “Dovete andare via…”

La signora ha rivelato in Procura di essere andata anche alla reception per chiedere nuovi asciugamani puliti. La testimone avrebbe dichiarato di aver sentito ad un certo punto delle urla: “Proprio qua dovevi portarla?”.

Leggi  anche –> Viva”, l’annuncio in diretta: “L’hanno sistemata”

Denise Pipitone, tutta la verità della mamma Piera Maggio

La donna romana ha svelato, inoltre, che quando stava chiedendo degli asciugamani, notò proprio una bimba dietro la porta. Inoltre, la testimone avrebbe anche rivelato di riconoscere le persone indagate. Durante Ore 14 è andata in onda anche l’intervista Piera Maggio riferendosi all’ex marito Toni: “Vorrei solo ritrovare Denise, questo è il mio intento. Non voglio che si parli più della mia vita privata”. Poi ancora: “Non ha mai partecipato nemmeno con un euro per trovare Denise. Non è mai stato presente personalmente in nessuna udienza di primo, secondo e terzo grado, forse dimentica di non aver avuto un rapporto affettivo con suo figlio”.

Denise Pipitone