Gallipoli, chiuso un locale per cinque giorni: multa di 400 euro

0
284

L’emergenza Coronavirus non è ancora finita: un locale a Gallipoli è stato chiuso per cinque giorni con una multa di 400 euro, il motivo

Gallipoli locale

Non finiscono i problemi per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus. Al momento le discoteche ancora non sono state aperte, ma come riportato da “Ansa” la Polizia è intervenuta a Gallipoli visto che ha sorpreso centinaia di giovani a ballare in un locale sulla spiaggia ‘Baria Verde’, senza mascherina con un immenso assembramento. Così la Questura di Lecce ha voluto subito precisare che il blocco tempistivo è stato “in violazione dell’attuale normativa che non ha stabilito la riapertura dei locali da ballo”. Inoltre, il titolare del locale è stato multato per 400 euro per quanto riguarda la violazione della normativa anti Covid. In aggiunta, il locale è stato chiuso per cinque giorni con la Prefettura che dovrà decidere per una sospensione più lunga.

Leggi anche –> Coronavirus 3 luglio: solo 2 ingressi in terapia intensiva, ecco dove

Leggi anche –> Coronavirus, Variante Delta in crescita: quasi un caso ogni quattro

Gallipoli, il blocco totale del locale

Successivamente i poliziotti di Gallipoli e gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine ‘Puglia Meridionale’ di Lecce hanno così identificato numerosi clienti, così come i dipendenti del locale e al dj, che hanno svelato che erano tutti lì per bere un drink e ballare. L’emergenza Coronavirus non è ancora terminata con le riaperture delle discoteche che è stato un argomento molto discusso nelle ultime settimane. Al momento non ci sarebbe una data ufficiale per la libertà assolutamente per le piste da ballo. Tutto sarà rinviato nei prossimi giorni con le multe che continuano a fioccare.

carabinieri gallipoli