Caldo, sta per arrivare lo stop: dove e quando

0
461

Dopo diverse settimane all’insegna di un caldo tra qualche giorno potrebbe esserci una tregua più corposa per l’Italia

Dopo diverse settimane di caldo intenso un po’ per tutta la penisola con consueti picchi in determinate località storicamente più afose, è pronto lo stop. In arrivo il fresco con temporali prima al Nord che scenderanno anche in alcune zone del Sud. Il clima in generale sarà meno afoso con un caldo sopportabile. Precisamente, da martedì 13 luglio ci sarà una forte depressione che da Nord si scontrerà con l’anticiclone provocando dei forti temporali e piogge. Questo comporterà un abbassamento delle temperature a partire dalla zona settentrionale del paese ma via via andrà un po’ verso tutto il paese.

Caldo, lo stop dalla settimana prossima

La causa è da leggere nella depressione che staziona nella zona della Groenlandia e dell’Islanda che sarà portata verso l’Italia e un po’ tutta l’Europa centrale dai venti del Nord. Ciò provocherà lo scontro tra pressini diverse con l’Anticiclone africano portando temporali e piogge. Qualcosa si è già intravisto in Piemonte dove nelle ultime ore c’è stato un forte maltempo. Sono i primi segnali di ciò che accadrà da martedì 13.

Leggi anche > Raffaella Carrà, morta come la mamma

Per il sud sostanzialmente il caldo andrà a scemare da giovedì 15 luglio. Saranno possibile anche gradinate e trombe d’aria. Del resto, nella zona del Nord Est dell’Europa ci sono già stati violenti temporali. In Repubblica Ceca, ad esempio, si sono verificati dei veri e propri nubifragi.

Leggi anche > Carrà, parla l’ex compagno

Il fenomeno rientra nella normalità. Dopo le fiammate di caldo africano di una certa consistenza, nei bassi strati dell’atmosfera restano ingenti quantità di umidità e calore, che sono un serbatoio di energia potenziale per lo sviluppo di eventi meteo estremi.