Carini, Gabriele morto a 12 anni: il dramma ripreso dalle telecamere

0
785

La tragedia di Carini, Gabriele morto a 12 anni a causa di un banale incidente: il dramma ripreso dalle telecamere.

Si indaga sulla morte di un ragazzo di 12 anni, di nome Gabriele, che è deceduto in seguito a un incidente, a Carini, nel Nisseno. Su quanto accaduto, stanno cercando delle risposte sia la Procura che i militari dell’Arma dei carabinieri. Il ragazzino, stando alla ricostruzione fatta finora stava giocando a calcetto nella zona di via Aldo Moro.

Leggi anche –> Ucciso in un agguato la star di TikTok Swavy: cosa è accaduto

Si tratta di un campo di calcetto che si trova nel parco giochi comunale di contrada Sofia e Gabriele era in compagnia di alcuni amici. Improvvisamente, secondo quanto si è appreso finora, gli sarebbe caduta in testa la porta del campetto di calcio. Una porta di ferro che a quanto pare non era ancorata per terra, quindi si aprono molti interrogativi.

Leggi anche –> Principale virologa del vaccino Sinovac morta per sospetto Covid

Come è morto Gabriele, un ragazzino di Carini

ragazzo scomparsoNel frattempo, proprio per permettere alle indagini i necessari chiarimenti, l’area è stata sequestrata e sono stati predisposti ulteriori accertamenti. A quanto pare, il ragazzino, che studia alla scuola media Calderone, con altri suoi coetanei si sarebbero intrufolati per mezzo di un buco nella recinzione metallica nel campo di calcetto altrimenti comunque chiuso. La partitella tra ragazzini sarebbe iniziata verso le 18, poi all’improvviso Gabriele si sarebbe arrampicato sulla traversa.

Poiché la porta non era fissata per terra, si sarebbe ribaltata e la sbarra orizzontale della traversa lo avrebbe colpito in pieno all’altezza della nuca. Immediatamente i compagni di giochi del ragazzini hanno lanciato l’allarme e sul posto è rapidamente intervenuta un’ambulanza del 118. Purtroppo, ogni tentativo di rianimare il dodicenne è andato a vuoto, per via del grave trauma cranico rimediato. Le immagini del sistema di videosorveglianza comunale hanno ripreso la tragica scena.

auto carabinieri milano ragazzo scuola