Roma e Gargano, focolai Covid-19 durante feste e vacanze

0
369

Exploit di casi di Coronavirus tra giovanissimi a Roma e sul Gargano, focolai Covid-19 durante feste e vacanze.

(Omar Marques/Getty Images)

Purtroppo non è finita: il Coronavirus non sembra davvero dare tregua e l’ultimo significativo episodio arriva da Roma. A quanto pare, nella Capitale, ci sarebbero una trentina di ragazzi, tutti intorno ai 20 anni, che hanno accusato dei sintomi tipici del Coronavirus. Successivamente, sono risultati positivi al Covid-19. Sembra siano stati a una festa.

Leggi anche –> Bonus affitti fino a 1200 euro

In realtà, solo alcuni di loro avevano partecipato a un evento musicale. Questo si era svolto circa una decina di giorni fa, nel giardino esterno di un locale di Roma 10 giorni fa. Non è comunque stato ancora verificato se si sia trattato di variante Delta. Solo una delle persone contagiata aveva ricevuto la seconda dose di vaccino e a quanto pare è l’unica asintomatica.

Leggi anche –> Covid, i dati di oggi in Italia

Non solo Roma: focolaio Covid anche sul Gargano

(Hector Vivas/Getty Images)

Invece, molti degli altri ragazzi hanno avuto anche la febbre alta, oltre a mal di testa e mal di gola. Contagiati anche alcuni residenti a Ostia, che sarebbero stati in contatto con uno dei ragazzi che si era a sua volta contagiato nel locale. Ma non è solo la Capitale a essere coinvolta in questi focolai sparsi che iniziano a preoccupare gli esperti. Qualcosa di simile, nelle scorse ore, è avvenuto anche sul Gargano.

Diversi adolescenti di età compresa tra 17 e 19 anni, dopo una vacanza trascorsa in una struttura turistica del comune di Manfredonia, località Ippocampo, si sarebbero contagiati. Oltre 30 i casi finora segnalati di Coronavirus tra questi ragazzi. Vengono da Lombardia e Campania e a quanto pare hanno avuto qualche sintomo una volta tornati a casa dopo le vacanze. Inoltre, ci sarebbe una ragazza di Foggia, anche lei entrata in contatto con i turisti, che si sarebbe ammalata.

coronavirus zone