Coronavirus 10 luglio: la Variante Delta c’è, ma i dati restano contenuti

0
380

Emergenza Coronavirus oggi 10 luglio in Italia: la Variante Delta c’è, ma i dati restano contenuti, la situazione aggiornata.

(Fabrizio Villa/Getty Images)

Nel nostro Paese continua a farsi sentire l’effetto Variante Delta, nell’aumento dei casi di Covid-19, ma bisogna sottolineare un dettaglio non di poco conto: l’aumento di questi casi, rispetto a quello che avviene in altri Paesi europei, è comunque certamente contenuto. Inoltre, non corrisponde comunque a un aumento dei casi più gravi.

Leggi anche –> Bonus affitti fino a 1200 euro

Oggi si assesta intorno al 96,8% il numero dei pazienti che sono in isolamento domiciliare, in quanto asintomatici e paucisintomatici. I casi gravi di ricoveri in terapia intensiva sono ancora poco più di uno ogni 300 circa ovvero allo 0,39% circa, in calo rispetto a ieri. Ci sono nelle ultime 24 ore come abbiamo già specificato 1.400 nuovi casi su 208.419 tamponi antigenici e molecolari.

Leggi anche –> Focolai Covid in Italia, ecco dove

Dati emergenza Coronavirus oggi 10 luglio in Italia: la situazione aggiornata

(Omar Marques/Getty Images)

Si riduce leggermente il rapporto tra tamponi risultati positivi e totale di tamponi effettuati: ieri era allo 0,70%, oggi passa allo 0,67%, che è comunque in risalita rispetto a qualche giorno fa. Scende a 12 il numero di decessi nelle ultime 24 ore, la metà rispetto a ieri e la media settimanale si assottiglia. Passano da 41.396 di ieri a 41.015 gli attualmente positivi, ovvero oltre quasi 400 in meno rispetto al giorno precedente. Il dato dimostra che comunque restano di più i guariti rispetto ai nuovi contagiati.

Scende ancora infatti il numero di ricoverati nei reparti Covid: sono 1.308, con un calo di 24 in meno in 24 ore. Di questi, 161 – otto in meno rispetto a ieri – sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 6 i nuovi ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, la media settimanale è di circa 7 ingressi al giorno. Purtroppo continua a salire la media settimanale dei casi. Non si ferma la campagna vaccinale: superate le 56 milioni di dosi somministrate, oltre 22 milioni di italiani hanno completato il ciclo vaccinale.