Piera Maggio, la mamma di Denise: “Lasciate perdere quella gente”

0
179

Il nuovo appello ai suoi follower di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone: “Lasciate perdere quella gente”.

Denise Pipitone

Un nuovo appello di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone che da 17 anni è alla ricerca di notizie su sua figlia, viene affidato in queste ore ai social network. La donna, in un intervento, chiede di non dimenticare sua figlia e di avere un pensiero sempre per lei, anche in queste settimane in cui gran parte dell’Italia parte per le vacanze estive. Un messaggio che viene ricevuto dai follower della sua pagina Instagram.

Leggi anche –> Piera Maggio, lo sfogo sui social: le accuse della mamma di Denise

Sono in tanti a chiarire che mai potrebbero scordarsi della piccola Denise Pipitone e di un caso di scomparsa di minore che da quando è avvenuto è sempre stato al centro dell’opinione pubblica. Quella bambina viene definita in questi giorni, in cui l’Italia esulta per la vittoria agli Europei di calcio, una figlia dell’intero Paese dalla sua stessa mamma.

Leggi anche –> Denise Pipitone, minacce ai giornalisti: “Dovete andare via…”

L’ultimo appello social di Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone

Una definizione che non sembra azzardata, per l’affetto continuo testimoniato sui social network nei confronti di questa donna, che non ha mai smesso di combattere. Una donna che è sicuramente stanca di quanto avviene intorno a lei, ma che senza dubbio non è arrendevole. E tra le tante dimostrazioni d’affetto c’è quella di chi si augura un giorno di poter accendere la televisione e di scoprire che la vicenda della piccola Denise Pipitone si è risolta in maniera positiva. Ovvero che lei ora è una giovane che vuole riabbracciare i suoi cari.

Ma ci sono anche coloro che quotidianamente non perdono occasione per denigrare Piera Maggio, per insultarla, per sostenere delle tesi ingiuste e per certi versi assurde sul conto di questa donna, che ha un solo obiettivo: ritrovare sua figlia. La donna però chiede a chi la segue di non cadere nel tranello. “Non commentate i codardi che tentano di denigrarmi”, questo il suo appello. E mette chi la insulta sullo stesso piano di chi ha fatto sparire sua figlia.

Denise Pipitone