Flora Canto, la brutta notizia dopo il parto: “Purtroppo non posso”

0
223

Flora Canto, compagna di Enrico Brignano, ha da poco accolto il suo secondogenito in casa, ma arriva già un grande dolore a rovinare la sua felicità.

Flora Canto, la compagna di Enrico Brignano, ha tenuto sempre aggiornati i suoi fans dal momento in cui ha scoperto di essere incinta. La donna ha continuato a lavorare al programma culinario “Fatto da Mamma” finché le è stato possibile e nel corso dei mesi i telespettatori hanno potuto notare i cambiamenti del suo corpo.

LEGGI ANCHE -> Flora Canto si confessa, il racconto del difficile post partum: cos’è successo

Flora Canto ha partorito con un parto cesareo, così com’era avvenuto per la figlia Martina, di 4 anni e mezzo. La compagna di Enrico Brignano aveva già concordato il giorno della nascita del figlio e il parto è andato per il meglio. Dopo pochi giorni dalla nascita del piccolo Niccolò, infatti, i neo genitori hanno potuto portare il bambino a casa per fargli conoscere la sorella. La felicità familiare di casa Brignano è stata però turbata da qualcosa di terribilmente inaspettato per i genitori bis.

LEGGI ANCHE -> Flora Canto, fiocco azzurro per lei ed Enrico Brignano | FOTO

Flora Canto, il dolore dopo il parto del piccolo Niccolò

Flora Canto si è confidata al settimanale Nuovo ed ha ammesso di essere molto addolorata per il fatto di non poter allattare il piccolo Niccolò. Come molti sapranno è estremamente consigliato alle neomamme di allattare al seno i bambini, in quanto i nutrienti contenuti nel latte materno aiutano nella crescita del neonato. La conduttrice ha spiegato di non poter allattare il suo bambino a causa di un problema post partum.

Le conseguenze della seconda gravidanza di Flora Canto sono state molto più pesanti per la conduttrice, la quale è stata costretta a letto con dolori e febbre alta per diversi giorni. Dopo il parto, inoltre, la presentatrice ha sviluppato un’infezione al seno, la mastite, che l’ha portata a produrre poco latte, rendendole impossibile allattare il suo secondogenito e questo, per la compagna di Enrico Brignano, è stato una fonte di dolore in quanto si è sentita meno vicina al suo bambino.