Zori, non non è un insulto: scopri che cosa significa veramente

0
110

Zori, un vocabolo che non tutti conoscono. Nella moda ha un significato ben preciso. Andiamo a vedere di cosa si tratta esattamente!

zori
Foto da Canva

Una parola che non tutti conoscono. Un significato che in realtà indica qualcosa di molto comune, che più o meno, sotto diverse forme tutti utilizziamo. Curiosi? Ecco di cosa si tratta…

Gli zori sono delle calzature senza tacco, simili all’infradito occidentale, fatte di paglia di riso o altre fibre naturali, stoffa, legno laccato, pelle, gomma o altri materiali sintetici. Il tallone sporge dietro di 1-2 cm e il mignolo non poggia da nessuna parte.

La stringa che tiene unito il piede alla calzatura è chiamata hanao. L’hanao e si trova al centro della parte finale del sandalo.

Ma come si distinguono e in cosa dalle infradito? Andiamo a scoprirlo insieme!

LEGGI ANCHE –> BAGUETTE, SAI CHE COSA SIGNIFICA? SE PENSI SIA BUONA SOLO DA MANGIARE STAI SBAGLIANDO

Zori: le calzature giapponesi che somigliano ai sandali occidentali, scopriamo cosa sono

Zorzi
Fonte Pinterest

Questo tipo di calzatura può essere di materiali come il velour, vinile, broccato o pelle (per gli uomini).  La distinzione fondamentale è quella tra uomo e donna. Gli zori da uomo sono spesso fatti con materiali che imitano la paglia, come il polistirolo espanso e con le suole in sughero.

Gli zori da donna in vinile sono considerati mediamente formali, ma non formali come quelli in stoffa, come ad esempio quelli in broccato, che sono utilizzati in occasioni più cerimoniali come matrimoni e funerali.

Questi sandali vengono utilizzati generalmente con il kimono in versione formale e in versione informale con lo yukata. Sempre nelle occasioni formali sono accompagnati da calzini apposti che si chiamano tabi.

LEGGI ANCHE –> HAUTE COUTURE, LO LEGGIAMO SPESSO ALLE SFILATE. MA COSA VUOL DIRE ESATTAMENTE?

Zori
Fonte Pinterest

Caratteristica che li rende molto utili è quella di far circolare liberamente l’aria intorno al piede. Questo probabilmente è stato fatto apposta a causa dell’aria umida che caratterizza il Giappone.

Il loro successo in Oriente deriva soprattutto dalla praticità con la quale vengono messi e tolti. E’ infatti frequente in Giappone togliere le scarpe e quindi calzature così comode facilitano la cosa.

Anche in Occidente sono arrivati oggi gli zori. Ad esempio la nota azienda Havaianas ne ha sfornati di diversi modelli, sia per uomini che per donne, molto carini e funzionali. Da provare assolutamente!