100% Handmade: il trend che spopola in tutto il mondo

0
127

Oggetti fatti a mano e venduti in tutto il mondo grazie al mercato digitale: l’Handmade non è più solo un passatempo, ma si conferma come il nuovo business artigianale destinato a crescere nei prossimi anni.

borsa handmade
Foto da Pixabay

Realizzare a mano accessori e vestiti non è più considerata una vecchia moda, ma una nuova tendenza che sta prendendo sempre più piede. Sta passando da essere un semplice hobby a opportunità di sviluppo di veri e propri business.

Per le creazioni di oggetti, borse, collane e orecchini si utilizzano i materiali più disparati: dalle cialde utilizzate del caffè, ai packaging riciclati di prodotti ormai finiti, alle perline o alle pietre.

LEGGI ANCHE –> Quando Grace Kally indossò i jeans e cambiò il mondo della moda: correva l’anno 1954

Origini ed evoluzione dell’handmade

bobine handmade
Foto da Pixabay

La rivoluzione del settore è iniziata circa 10 anni fa negli Stati Uniti quando grazie allo “yard bombing” gruppi di donne hanno cominciato ad abbellire cartelli stradali, alberi e monumenti con tessuti e filati di ogni genere; questo gruppo è diventato presto promotore di un movimento creativo e artigianale che si sarebbe diffuso velocemente anche nel resto del mondo.

Gli artigiani, ancora oggi, sono per lo più donne, le cosiddette crafter: 8 creativi su 10, infatti, sono di sesso femminile.

Non sono solo più le nonne o le signore anziane che mettono al servizio la loro esperienza per trascorrere il tempo libero creando cappellini, guanti, caldi sciarponi o opere all’uncinetto, ma sono soprattutto giovani donne dalle professioni e origini più impensabili.

Complice la pandemia e il conseguente aggravarsi della crisi economica, tante persone si sono ritrovate senza lavoro. Con molto tempo libero a disposizione, hanno deciso di darsi una seconda possibilità risvegliando e alimentando il loro lato creativo.

Grazie alla digitalizzazione, inoltre, prodotti che prima potevano essere conosciuti solo nel raggio di pochi chilometri da vicini o attraverso il passaparola, sono diventati dei preziosi oggetti di artigianalità in grado di varcare le soglie territoriali per essere apprezzati e venduti anche nel resto del Paese e del mondo.

Unicità del pezzo, cura nei dettagli, design e funzionalità sono i particolari che vengono apprezzati maggiormente nei prodotti e che li rendono irripetibili. Per queste preziose caratteristiche, i clienti sono disposti anche ad aspettare tempi di attesa molto lunghi pur di avere il loro prodotto originale e inimitabile.

LEGGI ANCHE –>  La griffe che ha fatto impazzire generazioni intere: riconosci il suo logo? Garanzia di stile indiscussa

handmade bracciale
Foto da Pixabay

La moda handmade è da considerarsi solo una tendenza passeggera? Assolutamente no. Le crafter, infatti, non solo creano capi unici, ma sono in grado di recepire e proporre mode e tendenze non ancora sul mercato modificando costantemente la produzione e adattandosi alle richieste del momento.

Sempre più siti di e-commerce, inoltre, tra cui il colosso indiscusso Amazon, danno la possibilità di avere un proprio spazio per vendere i proprio prodotti.

Easty, uno dei più famosi marketplace di business creativo, offre l’opportunità di vendere le proprie creazioni proponendo all’inserzionista un prezzo di abbonamento così basso da essere alla portata di tutti.

DaWanda competitor italiano del colosso americano, invece, offre l’iscrizione gratuita in cambio di un addebito di commessione del 5% sul prodotto.

HANDMADE, with love.