Birkin, sai di che cosa stiamo parlando? No, non siamo nel mondo del cinema ma in boutique

0
95

Birkin, un nome che nel mondo della moda è a dir poco leggenda o, per meglio dire, immortale, ma sapete che cosa significa?

Birkin significato
Foto da Canva

Tutti abbiamo in mente Jane Birkin, attrice, cantante e regista britannica naturalizzata francese. Le vere amanti del fashion tra noi sapranno però che, proprio Grace Kelly, anche lei ha presto il suo nome a uno degli accessori più amati di tutti i tempi.

Da Victoria Beckham, che ne possiede una per ogni colore, passando per Jennifer Lopez, Pippa Middleton e Kate Moss, numerosissime sono le star innamorate di questo straordinario oggetto della moda. Voi sapete di quale accessorio stiamo parlando? Be’, ve lo sveliamo subito, insieme alla sua straordinaria storia.

LEGGI ANCHE –> MARY JANE, MOLTO PIÙ DI UN SEMPLICE NOME FEMMINILE: SAI CHE COSA SIGNIFICA?

Birkin, sai che cosa significa nell’universo fashion?

Borsa Hermes
Foto da hermes.com

Nel 1984, durante un volo Parigi-Londra, nacque uno degli accessori fashion più amati nella storia della moda, ancora oggi vero e proprio desiderio nascosto di quasi tutte le vere fashion addicted.

Tutto successe grazie a una fortunata vicinanza di posti: da un lato l’attrice inglese Jane Birkin, dall’altro Jean-Louis Dumas, presidente di Hermès dal 1978 al 2006. La stella del cinema, divenuta celebre grazie al suo ruolo in Blow-Up di Michelangelo Antonioni, si lamenta di non trovare una borsa adatta alle sue esigenze di giovane madre.

Se però vicino hai uno dei più grandi creativi mai esistiti ecco che la soluzione è presto detta. Jean-Louis Dumas fece scendere in campo il suo intuito infallibile. Disegna subito una borsa capiente, di forma rettangolare, duttile e spaziosa, dotata di un profilo levigato e di cuciture a punto sellaio, oltre che ovviamente, come piacevole extra, uno spazio dedicato ai biberon!

Appena rientrato a Parigi, Dumas decide di far realizzare la borsa perfetta per Jane Birkin. L’ispirazione erano le borse porta sella che la maison produceva nel XIX secolo, facendo nascere così un modello elegante e sportiva allo stesso tempo.

Inutile sottolineare come la borsa fu un successo senza eguali sin dalla sua uscita, tanto che, come del resto ancora oggi, per ottenerne una bisogna mettersi in lista d’attesa.

LEGGI ANCHE –> KELLY, NON È SOLO IL NOME DELLA PRINCIPESSA PIÙ AMATA: SCOPRI IL SIGNIFICATO

Birkin Hermes
Foto da hermes.com

Oggi la Birkin esiste in diverse dimensioni e, stando a quanto raccontato dalla Maison, ogni borsa viene realizzata esclusivamente a mano, da un unico artigiano che impiega dalle 18 alle 48 ore di lavoro per portare a termine il capolavoro.

Prodotta in diversi pellami, i più pregiati dei quali sono coccodrillo, struzzo e pitone, la Birkin continua a dar vita a una sterminata serie di rivisitazioni, dalla Birkin Cargo, multiuso con tasconi, alla Birkin Faubourg, ispirata alla vetrina del mitico negozio di Hermès in Faubourg Saint-Honoré a Parigi.

Ma quanto costa una Borkin? Si parte da circa 7mila euro per arrivare ai 255.700 euro a cui è stata venduta nel 2020 una Himalayan Birkin con dettagli in oro bianco e diamanti messa all’asta da Christie’s. Si dice del resto che una Birkin sia un vero e proprio investimento: le borse sono disegnate per divenire sempre più belle e acquisire sempre maggior valore con il tempo.

Se dunque avete qualche euro da parte, be’, compratevi una Birkin.