La Disney veste Jessica Rabbit di nuovi abiti: da femme fatale a detective impegnata

0
181

Vi ricordate Jessica Rabbit, la moglie sexy del coniglio protagonista del film Chi ha incastrato Roger Rabbit? La Disney ha deciso di cambiarle gli abiti: da bomba sensuale a detective nella Hollywood del 1947.

copertina film
Foto da Pinterest

A Disneyland, in California, è stata momentaneamente tolta l’immagine di Jessica Rabbit, uno dei personaggi più amati della Walt Disney e protagonista femminile del film “Chi ha incastrato Roger Rabbit?”. Ora nel bagagliaio dell’auto dove si trovava la protagonista sexy del film sono stati posizionati dei barili di acido, la cosiddetta Salamoia, usato nel film dal giudice Morton per distruggere i cartoni animati.

LEGGI ANCHE –> Cristina D’Avena, decolletè esplosivo fa impazzire i fan

Disney: strategia del politically correct?

jessica rabbit
Foto da Pinterest

La pellicola, prodotta nel 1988 da Steven Spielberg, prende ispirazione dal romanzo di Gary Wolf “Who censored Roger Rabbit?” e in breve diventa uno dei film cult del momento. La particolarità del film sta nel fatto che personaggi reali e cartoni animati si fondono in un’unica realtà, vivono a contatto come se tutto fosse normale nella di Hollywood del 1947 toccata da crimini e sparizioni misteriose.

I fan del film insorgono e trovano un’assurdità la decisione presa dal colosso americano.

Marty Sklar, ex dirigente creativo di Walt Disney Imagineering, in realtà, ha commentato questa decisione dicendo che il cambiamento è una tradizione a Disneyland. Già qualche mese fa, infatti, anche Biancaneve aveva subito un processo di revisione a causa di un presunto bacio non consensuale dato dal Principe Azzurro. Ancora prima i cartoni animati Dumbo Gli aristogatti erano stati accusati di presenti contenuti razzisti.

Per Jessica Rabbit il motivo scatenante sembra sia stata la figura troppo sensuale della protagonista dagli abiti luccicanti e stretti e dal seno prorompente. Sembra, infatti, che questa non rispetti più i canoni morali della donna di oggi perché offre un’immagine irrispettosa del corpo della donna visto come oggetto di desiderio e incapace di trovare una sua indipendenza dall’uomo.La bellissima moglie del coniglio Roger Rabbit, quindi, abbandona i panni da femme fatale, glitterati e succinti, per vestire quelli di detective pronta a combattere il crimine sempre nella Hollywood del 1947. Si ritrova così trasformata da ragazza indifesa, che ha bisogno di un uomo per essere salvata, a donna protagonista indipendente e forte.

Che sia political correct o che faccia parte di quella che viene definita Cancel Culture, la Disney ha deciso ancora di apportare queste modifiche per adattare i suoi personaggi alla cultura del momento e dimostrare sensibilità verso i generi, le etnie e il sesso femminile.

LEGGI ANCHE –> Ricordate il miniabito rosso con cui Lady Diana conquistò Venezia?

Roger Rabbit e Jessica
Foto da Pinterest

Ancora, dopo anni,  non sappiamo chi ha incastrato Roger Rabbit, ma sappiamo intanto chi ha rapito momentaneamente la sua bellissima moglie.