Gira la moda: il gioco anni ’80 diventato un cult per i collezionisti nostalgici

0
121

Ve lo ricordate Gira la moda? Erano gli anni ’80 e questo gioco spopolava tra le bambine facendole sentire delle vere e proprie stiliste. Ma siamo davvero sicuri che ci siamo dimenticati di questo disco colorato?

gira la moda
Foto da Pinterest

Chi tra noi non ha mai giocato a Gira la moda dopo la scuola o durante i pomeriggi di pioggia?

Questo gioco prodotto da MB nel 1984, ha fatto sognare tutte le bambine dell’epoca facendole sentire delle vere e proprie stiliste. Si potevano trascorrere giornate da sole o con le amiche a disegnare delle vere e proprie collezioni di moda!

LEGGI ANCHE –> Blazer: ha fatto la storia della moda, ma sai realmente cosa significa?

Ti ricordi come funzionava Gira la moda?

gira la moda scatola
Foto da Pinterest

Il gioco si acquistava in una scatola rettangolare, quella tipica dei giochi da tavolo, ma dentro contenuta il sogno personale di ognuna di noi: una ruota di tre colori, dei gessetti, una forbice, alcuni fogli bianchi e un kit di colori pronti all’uso.

Il suo funzionamento era davvero semplice: con il disco più grande fisso di colore rosso si sceglievano le gambe delle modelle, con quello giallo, più piccolo, il busto e gli arti, e con quello centrale di colore lilla le teste.Giravi la ruota in base alle tue preferenze e, una volta scelto l’abbinamento giusto, fissavi il foglio con un’apposita leva e ricalcavi il modellino. Bastava qualche piccola rifinitura e un po’ di pratica per avere la modella di carta precisa e pronta per essere colorata.Una volta terminata la ritagliavi e cominciavano le sfide con le amiche su chi aveva creato il modello migliore.

Gira la moda è stato così tanto amato che ad oggi esiste una nuova versione prodotta dalla Ravensburger chiamata Fashion designer. Cambia certo il nome, ma il funzionamento è sempre uguale. Reso più accattivante nella forma e nei colori, lo scopo è sempre lo stesso: creare modelle con outfit esagerati e sognare un giorno di essere una grande stilista. Il costo si aggira intorno ai 40 euro, ma la cosa sorprendente di questo aspetto è che il gioco originale datato 1984 costa ad oggi ancora di più.

Ricercatissimo sulle piattaforme web fa impazzire i nostalgici dei tempi di Non è la Rai e Bim Bum Bam che si accalcano in rete in cerca dell’offerta migliore per poterlo comprare.

LEGGI ANCHE –> I pantaloni a zampa ci riportano negli anni ’70 ma come indossarli? Modelli e abbinamenti consigliati

modellino
Foto da Pinterest

In Internet trovi anche versioni digitali di recente nascita dove attraverso modalità interattive puoi scegliere i vestiti e creare il tuo outfit che addirittura puoi acquistare in tempo reale. Ma questo aspetto più commerciale fa perdere quella magia a cui il gioco ci aveva abituato. E allora si abbandona la contemporaneità e con la mente si fa un tuffo nel passato. Ci troviamo catapultati negli anni’ 80 mentre intorno al tavolo giriamo il famoso disco rosso. Perché nonostante gli anni passano e le mode cambiano, per noi ne resta solo una.