5 siti e app per vendere e comprare il meglio di vestiti e accessori usati

0
128

E’ molto utile vendere vestiti usati e far spazio nel guardaroba guadagnandoci. Con il cambio di stagione poi diventa a volte fondamentale. Ecco allora 5 siti e app per vendere e comprare il meglio di vestiti e accessori usati.

vendita abiti
Foto da Canva

E’ arrivato il momento del cambio di stagione e ciò potrebbe rendere estremamente utile vendere qualche capo non più utilizzato. Ecco allora l’articolo al caso vostro che vi illustra ben 5 siti e app per vendere e comprare il meglio di vestiti e accessori usati.

I siti dove vendere vestiti usati online sono numerosi. App e siti di vestiti usati funzionano in maniera simile. Come fare? Bisogna creare un account o ci si può collegare con quello di Facebook o Google, dopodiché è necessario inserire un annuncio in cui si sponsorizza l’articolo che s’intende vendere.

La cosa più importante? Le foto! Devono essere fatte bene e la descrizione altrettanto curata. Poi per pagare basta ricorrere a carte di credito e conto Pay Pal.

Vediamo insieme 5 siti e app più utilizzati.

LEGGI ANCHE –> LADY DIANA E QUELLA PASSIONE FASHION NASCOSTA CHE SEGNÒ LA SUA RINASCITA

Ecco i 5 siti e app per vendere e comprare il meglio di vestiti e accessori usati

vinte
Fonte Vinted

Uno tra i siti più diffusi in Europa, Vinted è un sito ideato per la vendita di vestiti usati arrivato da poco in Italia, ma presente sulle pubblicità stesso. E’ dedicato per lo più alla vendita di vestiti usati economici. Molto noto soprattutto per la pubblicità su Youtube.

Lampoo
Fonte Lampoo

Lampoo è un’app per la vendita di vestiti usati di lusso e accessori moda firmati da grandi stilisti. Nata esclusivamente come e-commerce, è diventata anche un negozio fisico, inaugurato a Milano. E’ molto utilizzato da chi vesti con abiti e accessori firmati e predilige i migliori brand in circolazione. Dare un’occhiata può essere davvero utile.

Depop
Fonte Depop

Depop è un’app per vendere vestiti usati, diffusa in Europa. Differente dagli altri perché si tratta di un social dove è necessario creare un proprio profilo che verrà usato per pubblicare sul sito vestiti o accessori usati per la vendita.

Per vendere qualcosa si deve pubblicare un annuncio che dovrà essere corredato di foto, descrizione del prodotto e hashtag appropriati. Sarà inoltre necessario decidere come avverrà il pagamento.

LEGGI ANCHE: LA BORSA PIU’ AMATA DA LADY DIANA 

subito.it
Fonte Subito.it

Per vendere di tutto e di più un’app molto utilizzata è Subito.it Il vantaggio è che servirà registrarsi per poter inserire un annuncio con le foto dell’oggetto da vendere e relativa descrizione. Il prezzo viene fissato liberamente dal venditore ma deve essere attinente.

Infine c’è Vintag che, a differenza degli altri siti e app, ha una funzione specifica. Si tratta di un’app lanciata nel 2017 che oggi vanta quasi 20mila utenti attivi, che hanno realmente acquistato o venduto un oggetto vintage. Dal bottone vintage proposto ad un euro alla storica Kelly di Hèrmes da oltre 20mila euro.