Garçonne: in francese non assomiglia solo a cameriere, in moda è un vero e proprio stile

0
207

Hai mai sentito in moda il termine Garçonne? Dalla pronuncia sembra quasi cameriere in francese, ma definisce uno stile ben definito!

I vocaboli appartenenti alla moda non smettono mai di stupirci ed alcuni sono davvero bizzarri: basta pensare a Haute Couture, prêt-à-porter e tanti altri per farci capire quanto in realtà stiano a significare qualcosa di ben definito e specifico, racchiudendo in alcune occasioni dei veri e propri stili.

Garçonne
Foto da Canva

Il caso è quello di oggi e per voi abbiamo scelto una parola molto dolce, francese, che potrebbe inizialmente mandarci in confusione: Garçonne. Dal punto di vista fonetico, assomiglia moltissimo al termine Garçon che indica la parola italiana cameriere, ma in realtà significa ben altro. Cosa nello specifico? Scopriamolo insieme

LEGGI ANCHE: Emma Watson, 5 volte in cui il suo look non ha colpito nel segno

Con il termine Garçonne troviamo un significato ben preciso: è uno stile che affascina e conquista

Il termine Garçonne vede come massimo esponente Victor Margueritte con il romanzo La Garçonne. Deliberatamente ispirato al termine francese Garçon, per indicare ragazzo, giovanotto, vede come protagonista una donna anticonformista, libera, indipendente e priva di qualsiasi imposizione sociale.

Garçonne
Foto da Canva

LEGGI ANCHE: Pagliaccetto, nel mondo della moda non fa affatto ridere: sai che cosa significa?

In realtà già nel 1880 con gli scritti di Huysmans ne troviamo riferimenti e fu proprio il romanzo di Margueritte a suscitare grandi dibattiti su un nuovo concetto di femminilità e stile. Negli anni ovviamente quest’ultimo è diventato un vero e proprio simbolo iconografico e sono state molte le star hollywoodiane ad adottarlo, partendo da Greta Carbo, arrivando a Joan Crawford e l’iconica Louise Brooks.

Ma nel dettaglio, qual è lo stile Garçonne? Ad oggi potremmo definirlo il classico look androgino e nello specifico si attuano scelte di outfit prettamente maschili, non solo nella silhouette, ma anche nel design e nel hair styling. Capelli corti, caschetti vertiginosi, spalline esagerate, tailleur, blazer, cravattini e modelli oversize per nascondere le curve tipiche di ogni donna.

Garçonne
Foto da Canva

Uno stile che in realtà non rappresenta solo un modo di fare moda, bensì una scelta coraggiosa di imposizione personale: ogni donna sceglie chi vuole essere e soprattutto come dimostrarsi al mondo tramite uno stile non convenzionale e nei giorni nostri sono tante le star che possiamo definire come Garçonne: basta pensare ad Annie Lennox, Grace Jones, Ezra Miller arrivando sino alla nostra Gianna Nannini, Emma Marrone e Patty Pravo.

stile androgino
Foto da Canva

Una scelta che soprattutto ad oggi non passa inosservata e trova un simbolo di avanguardia eccellente ed un significato ben preciso: che ogni espressione parte da dentro e come tale va assecondata, percepita e fatta propria, anche se per il mondo dovesse risultare ‘sbagliata‘.