La gonna plissé non tramonta mai: basta saper scegliere la più adatta a te

0
326

Uno tra i capi più romantici in assoluto, il 2021 è di certo l’anno della sua rivincita: la gonna plissé non tramonta mai, eccoti qualche consiglio di stile.

Romantica, dall’aspetto profondamente elegante e longilineo, la gonna plissé, meglio conosciuta come plissettata, è un esempio di quanto la moda sia una conferma di ricercatezza, che negli anni ha saputo reinventare stili sempre diversi, pur mantenendo un unico comune denominatore.

come scegliere gonna plissè
Foto da Canva

La gonna plissé rientra a pieno in questo schema, considerandola ancora ad oggi come uno degli elementi più sfiziosi di un outfit principesco, morbido, leggero e dall’aspetto svolazzante.

Il 2021 ne vede un rilancio, potremmo definirlo quasi gustoso, con una ricercatezza nelle forme e nella visione d’insieme pazzeschi. Si adatta a qualsiasi corpo, non risulta pesante all’occhio ed è estremamente versatile, per abbracciare un po’ lo stile di tutte. Ma come sceglierla in base al nostro fisico? Eccovi qualche consiglio di stile.

LEGGI ANCHE: La figlia di Paul Walker si è sposata: all’altare con Vin Diesel e un vestito mozzafiato

La gonna plissé è la conferma che la moda non delude mai: eccovi qualche consiglio per scegliere la migliore

Già nell’antico Egitto alcuni capi venivano cuciti piegando i vari strati di tessuto tra loro, tuttavia l’esordio indiscusso del plissé si deve a Mariano Fortuny, che con la sua omonima linea presentò gonne, camicette, gonne e pantaloni dall’effetto pieghettato che ormai tutti conosciamo ampiamente.

gonna plissettata verde
Foto da Canva

Un modo di concepire il taglio e le pieghe con note estremamente romantiche ed in fondo la gonna plissé non può non esprimere proprio questo: uno stile glamour, delicato, romantico e semplicemente divino e raffinato. Ma come possiamo indossarla in base al tipo di fisico che possediamo?

LEGGI ANCHE: Faddàla, Berrita, Mandile e Pannu. Sono tutti indumenti, ma dove si indossano?

gonna plissettata lunga in pelle
Foto da Canva

Prima di tutto, bisogna considerare che l’effetto plissé tende visibilmente ad allungare la linea del corpo, ad affusolarla e di conseguenza a fare apparire più longilinei. Se quindi abbiamo una statura minuta, semplice e dalla linea esile, quelle migliori in assoluto sono le classiche lunghe sino ai piedi, con taglio stretto alla vita e materiale di diverse fattezze, potendo quindi optare sia per una seta, per un lino arrivando addirittura alla pelle o al denim.

skirt plissettata corta
Foto da Canva

Se invece abbiamo gambe abbastanza piene, con fianchi larghi e polpacci minuti e delicati, i modelli a campana sino al ginocchio metteranno in risalto la parte inferiore, smussando le cosce e le zone piene. In questo caso sarà opportuno optare per tessuti molto leggeri, evitando le pesantezze di altri materiali, prediligendo invece il lino, la seta e il misto. Bisognerà inoltre scegliere gonne plissé a tinta unita, evitando le stampe poiché potrebbero generare l’effetto contrario.

skirt in tulle
Foto da Canva

Se invece possediamo un corpo equilibrato nelle forme, con un punto vita stretto e gambe lunghe, lineari e sode, potremmo osare con mini gonne da abbinare a maglioni oversize ton sur ton così come plissé su plissé. Maglioncini plissettati di lana leggera con mini gonna e stivaletto ancle boot sarà ciò che farà di certo al caso vostro!