Vuoi comprare un nuovo piumino per questo inverno? Ecco 5 cose che dovresti sapere prima di procedere con l’acquisto

0
348

Si sta avvicinando l’inverno e quindi abbiamo bisogno di un piumino per affrontare il freddo. Scegliere il giubbino giusto non è semplice, ma occorre prendere una decisione ponderata.

Ci sono diverse tipologie di piumino: quelli in piuma d’oca, quelli trapuntati, quelli sintetici. Scegliere quello che più ci sta bene e fa al caso nostro non è semplice. La decisione da prendere deve tenere in considerazione diversi fattori. Vi sveliamo alcuni segreti, preziosi per comprare un nuovo piumino per questo inverno.

Quale piumino comprare
Fonte Canva

Scegliere il piumino vuol dire innanzitutto considerare l’ambiente che si circonda per capire a quale tipo di freddo andiamo incontro e poi dare un occhio alle proposte di moda. Quest’anno, per la stagione autunnale\inverno 2021, va di moda di nuovo il bomber corto, come quello proposto da Prada lo scorso anno.

Intramontabili però restano i classici piumini delle case di moda come Moncler e Colmar che usano vera piuma d’oca oppure Save the Duck, che come dice proprio il nome del brand, utilizza un tessuto sintetico che simula il caldo della piuma d’oca ma non lo riproduce. Lo stile resta comunque importante. Un must have resta infatti la puff Jacket, ovvero il piumino trapuntato che troviamo in commercio con diversi brand storici.

Il piumino si presta a diversi tipi di outfit, ma va benissimo per un look casual e quindi idoneo anche al look da ufficio. La giacca trapuntata ad esempio sta molto bene con giacca e pantaloni, ma anche con jeans e scarpette.

LEGGI ANCHE: Bianza Atzei, minuta ma scolpita: ecco 5 volte in cui il look non era dei migliori

Come scegliere un piumino nuovo per l’inverno: vediamo insieme.

Ecco alcuni consigli fondamentali per la scelta.

Come scegliere un piumino nuovo
Fonte Moncler

Sicuramente quando scegliamo un piumino possiamo strizzare l’occhio all’ambiente e decidere di non voler avere una giacca in vera piuma d’oca. A quel punto dobbiamo evitare alcuni brand anche se offrono delle proposte davvero calde, perfette per l’inverno più rigido.

Un Moncler classico ad esempio costa attorno ai mille euro, ma ci assicura di poter uscire anche con le temperature più basse dell’anno.

Come scegliere un piumino per l'inverno
Fonte Colmar

Un buon piumino deve rispettare alcune caratteristiche:

  1. tenere caldo,
  2. non essere molto ingombrante;
  3. tener presente dell’ambiente ecosostenibile;
  4. essere alla moda;
  5. non avere un costo eccessivo.

Il modello trapuntato, quello più in voga, permette di avere tasche interne che ci fanno riparare dal freddo. Un piumino non in piuma d’oca, come quello Save the Duck, costa intono ai 200 euro.

LEGGI ANCHE: Alexander McQueen: la sua SS 2022 va di pari passo col cielo

Come scegliere il piumino
Fonte Zalando

Più accettabili le proposte di Zara, Stradivarius ed H e H che partono dai 50 e arrivano ai 100 euro.

E voi quale piumino sceglierete per quest’inverno?