Cotone biologico per i vestiti dei bambini: come riconoscerlo e dove comprarlo

0
143

Indossare i capi giusti può fare la differenza per la salute e la qualità della vita di un bambino e il cotone biologico è senza dubbio la scelta migliore.

Quando si sceglie l’abbigliamento per i più piccoli non si parla di semplice shopping ma di una vera e propria presa di responsabilità.

vestire cotone biologico bambini
Foto da Canva

Non solo infatti andranno scelti indumenti graziosi e comodi, rispettato possibilmente il primissimo gusto del piccolo o della piccola, ma andranno anche fatte scelte di qualità.

All’abbigliamento si lega infatti almeno in parte anche un concetto di benessere e di salute: ciò che tocca la delicata pelle die piccoli deve poterlo fare in totale sicurezza.

E’ qui allora che entra in gioco la valutazione dei tessuti e la potenziale individuazione del più giusto nel cotone biologico. Ma perché quest’ultimo potrebbe divenire la nostra miglior opzione? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE: L’INVERNO È ALLE PORTE: PROTEGGIAMO I NOSTRI BAMBINI CON QUESTO IMMANCABILE ACCESSORIO

Perché e come scegliere capi in cotone biologico per i bambini

La scelta del cotone biologico dovrebbe essere fatta da tutta la famiglia ma, senza dubbio, in particolare modo per l’abbigliamento dei più piccoli.

vestiti cotone biologico bambini
Foto da Canva

Ma perché il cotone biologico dovrebbe esser preferito ad altri tessuti? In primo luogo si tratta di una scelta che tutela la salute di chi poi indosserà il capo. Nel cotone normale infatti le sostanze impiegate per la lavorazione (incluse anche anti-parassitari, resine, metalli pesanti e solventi tossici) restano dentro il tessuto a lungo, anche dopo il lavaggio. Non solo dunque si crea un meccanismo inquinante a ogni lavaggio (dato che queste sostanze si disperdono nell’acqua) ma queste sostanze passano poi anche sulla pelle.

In secondo luogo il cotone biologico risulta esser una scelta eticamente importante. Il cotone standard viene prodotto principalmente in paesi in via di sviluppo, dove spesso viene sfruttata la manodopera a basso costo o, purtroppo, anche sfruttando il lavoro minorile. Il cotone biologico invece dovrebbe per definizione seguire una filiera produttiva etica.

Ma come esser certi di trovarsi dinanzi un capo in vero cotone biologico? Occorre assicurarsi che si tratti realmente di cotone certificato. La più diffusa e autorevole a livello internazionale è senza dubbio il GOTS, Global Organic Textile Standard, ma ne esistono anche altre, come il FSC (usato anche per i giocattoli ecologici), il Bluesign, l’Organic Content Standard (OCS).

L’etichetta deve dunque riportare la certificazione ma, se possibile, sarà bene affidarsi a rivenditori celebri, brand noti o negozi di fiducia.

LEGGI ANCHE: QUAL È IL COSTUME PER PISCINA GIUSTO PER I TUOI FIGLI? REGOLE PER LUI E PER LEI

vestiti bambini tessuto migliore
Foto da Canva

Ua scelta quella del cotone biologico dunque responsabile sotto diversi punti di vista e che, per dirla fino in fondo, dovremmo fare non solo per i più piccoli ma anche per noi più grandi. Riflettiamoci su!