giovedì, Ottobre 6, 2022

Tacchi a punta, bellissimi ma che dolore! I segreti per indossarli senza problemi

I tacchi a punta rappresentando da sempre la bellezza di ogni donna, ma come indossarli alla perfezione? 3 tips di stile solo per te!

Tacchi, nemici/amici indiscussi delle donne, che ad ogni outfit si ripromettono di non indossare più, ma che poi sanno già non poterci rinunciare. In grado di impreziosire persino un outfit sportivo con felpa e tuta, quelli a punta appartengono ad uno stile squisito anni 90 che, se sembrava ormai perduto, le passerelle della P/E 2022 ce lo riconfermano a gran voce.

tacchi a punta
Foto da Canva

I tacchi a punta sono estremamente eleganti, riescono a conferire all’intera silhouette slancio, personalità e grande stile, specialmente se abbinati a tailleur, pantaloni a sigaretta oppure gonne longuette. Irrinunciabili, passionali e soprattutto chic, come si possono indossare al meglio per esaltare tutta la loro bellezza?

Ci pensiamo noi di Ciaostyle regalandovi 3 semplici consigli di stile, impeccabili e che potranno sicuramente tornavi utili. Curiosi di scoprire come rendere i tacchi a punta una vera calzatura Haute Couture?

I tacchi a punta sono ciò che in moda si chiama ‘evergreen’: ecco come indossarli in modo impeccabile

I tacchi a punta non servono solo a slanciare la figura, facendoci quindi apparire visibilmente più alte, ma anche per esaltare le forme delle gambe, in particolare cosce e polpacci. Ricordate questo trend targato 2022 sulle scarpe con il plateau direttamente dalla NY Fashion week? Estremamente eleganti, con un certo quid da diva, non possiamo non citare i grandi nomi che hanno permesso di renderli celebri, basta pensare a Manolo Blahnik, a Dior o Chanel. Ma come poterli indossare alla perfezione per rendere il look finale davvero sorprendente?

come indossare tacchi
Foto da Canva
  • Iniziamo con il primo consiglio: ricordiamoci che il tacco a punta sul finire è pensato per ‘allungare’ la gamba, spezzare questo meccanismo potrebbe farci ottenere risultati contrari e non sperati. Pertanto dovranno essere abbinati a pantaloni a sigaretta, magari fermi sulla caviglia oppure a pantaloni regular, prediligendo tessuti morbidi, che creino movimenti e con la riga centrale. I pantaloni a zampa o a palazzo potrebbe rendere il piede più piccolo, soprattutto dal punto di vista armonico della silhouette. Le gonne invece potranno essere scelte a piacere, seppur specificando che i modelli a vita alta e sino al ginocchio allungheranno notevolmente la figura del corpo.
  • Continuiamo con il secondo consiglio: il tacco a punta può essere indossato in qualsiasi occasione, tuttavia chiama a sé look abbastanza neutri ed omogenei. Specialmente quelli in pelle laccata o in velluto tenderebbero a perdersi con stampe eccessivamente fantasiose e variopinte. Ecco perché, per tacchi a punta neri o comunque scuri, puntiamo sui colori pastello e nuance calde, mentre se vogliamo indossare punte eccentriche con sfumature del rosso, del corallo, del rosa e del giallo, scegliamo outfit di colore nero o beige. Vedrete che effetto!
    moda tacchi 2022
    Foto da Canva
  • Concludiamo con il terzo consiglio: il tacco a punta è doloroso, purtroppo è inevitabile. Esiste però un trucchetto super geniale per renderle comode e indossabili per diverse ore senza soffrire e si chiama ‘metodo del nastro‘. Molto semplicemente bisogna unire e fermare insieme il 3 e il 4 dito del piede con del nastro chirurgico, in modo da alleviare la pressione dei nervi, rendendo la calzata molto più naturale e indolore. Con questo metodo potrete addirittura indossare punte molto alte, non soffrirete neppure per un secondo!

Può interessarti anche