sabato, Novembre 26, 2022

Louis Vuitton, addio al bauletto più iconico di sempre: nulla sarà più come prima

Louis Vuitton rivoluziona uno dei suoi pezzi più iconici, il mitico bauletto, che torna alla ribalta per il 2022.

Non c’è nulla da fare. Anche un accessorio iconico come il bauletto ha conquistato nuovamente le passerelle di moda internazionali.

borsa mini Louis Vuitton
Foto da @lamodaeunostiledivita

La borsa bauletto però è sempre stata un pezzo iconico, sia per la sua linea che per la sua forma, che rimanda al tanto ricercato stile retrò, del quale molti ultimamente hanno provato una grande nostalgia. Ma le passerelle quest’anno non ci hanno deluso. Infatti, durante la Fashion Week di febbraio abbiamo ritrovato dei magnifici accessori retrò, in voga già qualche decennio fa. Tra questi abbiamo ritrovato anche il tanto amato bauletto, già entrato nel cuore di milioni di donne.

Ci sono alcune case di moda che hanno pensato bene di approfittare di questa rinascita del bauletto per espandere il proprio mercato. Come? Facile, creando una collezione di valigie a bauli. Stiamo parlando ovviamente della maison di Louis Vuitton.

Louis Vuitton, la rivoluzione fashion

Il bauletto più celebre di Louis Vuitton comprende 4 diversi formati. Tutti però, sono caratterizzati dalla tela monogram che riporta le iniziali, LV. La borsa che ha portato Luois Vuitton alla vetta del successo è stata la Keepall, un modello ripiegabile, realizzato in tela cerata.

borsa bauletto Louis Vuitton
Foto da @shopping_with_johnnyy

Nata negli anni 30 con il nome di Express, la borsa bauletto non è altro che una versione ridotta del tipico borsone da viaggio. In seguito assumerà il nome di Speedy, per riflettere il cambiamento sociale che stava accadendo in quel periodo, caratterizzato dallo sviluppo di una tecnologia che permetteva spostamenti sempre più veloci.

Tra le varie borse di questa serie, la Speedy 25 è quella più celebre, ma anche la borsa più venduta. Però pochi sanno che questa bag è stata realizzata grazie ad Audrey Hepburn, che aveva richiesto alla maison francese di creare un modello più piccolo. Infatti, venne poi chiamata Speedy 25 in riferimento ai centimetri di lunghezza della bag.

borsa a tracolla Louis Vuitton
Foto da @lamodaeunostiledivita

Essendo una delle case di moda più famose al mondo, Louis Vuitton non si è fossilizzato solo sui modelli tradizionali, ma ha espanso la propria collezione di bags, molte delle quali stanno ancora avendo un enorme successo, soprattutto tra le più giovani. Tra queste la micro Speedy, creata nel 2003, realizzata in tela nera ed include il monogram rainbow.

Il trend del bauletto è cominciato solamente con le sfilate di febbraio. In questa particolare stagione fashion, Louis Vuitton ha presentato una versione urbana con tasca applicata e con pattern patchwork, caratterizzata da un monogram unito alla stampa floreale.

Può interessarti anche