sabato, Novembre 26, 2022

Attendendo il Met Gala 2022: i 5 abiti più folli della storia dell’evento

Tra cinque giorni esatti tornerà l’appuntamento del Met Gala 2022: perché non lo attendiamo ricordando i 5 abiti più folli in assoluto?

Di anno in anno, proprio a Maggio tutto il mondo attende uno tra gli eventi fashion più esclusivi di sempre: il Met Gala. Festa d’apertura della mostra annuale del Costume Institute at Metropolitan Museum of Art di New York, ad ogni appuntamento alcune tra le più celebri star si sfidano a chi sfoggia l’abito e l’outfit più incredibile. Ogni anno viene lanciato un tema diverso e quello dell’anno scorso era proprio la moda americana, in tutte le sue sfaccettature. Il 2 maggio prossimo, invece, vedremo il concetto di An Anthology of Fashion, sempre legato all’American style.

met gala abiti strani
Credits_canva

Un evento che vanta quindi personalità del calibro di Jared Leto, Harry Styles, Billie Eilish, Rihanna, Jennifer Lopez, Lady Gaga, indossatori per eccellenza di alcuni dei nomi più illustri del mondo della moda, come Oscar De La Renta, Ralph Lauren, Saint Laurent e Tom Ford. Nell’attesa di osservare i look di questo nuovo anno, perché non ricordiamo insieme gli abiti più assurdi di sempre nella storia del Met Gala?

Attendendo il Met Gala 2022: ricordate di questi abiti che hanno sfiorato la follia, facendo la storia della moda?

Di anno in anno, dal Met Gala c’è da aspettarsi letteralmente di tutto. Basta pensare ad esempio a Rihanna nel 2015, quando arrivò con un lunghissimo abito color ocra, impreziosito da diamanti, pellicciotti ed uno strascico lungo quasi 10 metri oppure Cher, quando in un lontano 1974 indossò una jumpsuit completamente trasparente e arricchita con piumaggio su bordo manica e orlo pantalone. Noi di Ciaostyle abbiamo selezionato per voi quelli che possono rientrare nella categoria ‘Crazy fashion’, eccovi i 5 più folli in assoluto!

look madonna
Pinterest@vanityfair

Iniziamo con qualcosa di un po’ più ‘sobrio’, se così vogliamo definire il look proposto da Madonna al Met Gala 2016: abito firmato Givenchy che vede un body attillatissimo, con blusa semi trasparente ricamata e stivaloni bondage, con capigliatura in pieno stile Hippy. Quest’abito su davvero discusso, specialmente per giorni dopo la fine dell’evento.

met gala 2017
Pinterest@E!news

Non potevamo inserire nella nostra classifica Rihanna, che dopo il 2015 con l’abito descritto pocanzi, ritorna nel 2017 con un dress futuristico, a primo impatto confuso, ma dal forte carattere: si tratta di un due pezzi con top completamente composto da dischi di tessuto di diversa dimensione, che formano delle maniche fermandosi sino alla vita, per poi proseguire tramite la gonna bianca. A completare il look dei sandali alla schiava annodati sino alla coscia, che come abbiamo potuto vedere, sono uno dei trend più In di tutta la primavera 2022.

look versace
Pinterest@buzzfeed

Nel 1999, Donatella Versace indosserà uno dei capi più iconici della maison e passati alla storia per essere stato sfoggiato da Jennifer Lopez durante i revival del brand. Donatella fece piuttosto parlare di sé in quell’edizione del Met Gala perché il long dress era semi trasparente, con un profondissimo scollo fermo sul pube, che di conseguenza si apriva in uno spacco simmetrico poco al di sotto dei suoi genitali. Insomma,  un vestito bello quanto…folle!

abiti strani met gala
Pinterest@marieclaire

Al Met Gala 2017, Katy Perry invece indossò un abito lunghissimo firmato Margiela, scelto anche per sponsorizzare l’uscita dell’album Witness. Questo incredibile long dress è composto da un velo sul volto che si ferma poco dopo l’altezza del seno, coperto da un bustier strutturato e ricco di dettagli in chiffon e seta, protraendosi sino alla gonna, lunga e con parecchi metri di tessuto per coda.

look strani lady gaga
Pinterest@buzzfeed

Non potevamo che concludere questa classifica con la regina per eccellenza del Crazy Fashion, Lady Gaga. Al Met Gala del 2015, l’abbiamo potuta osservare in un meraviglioso, ampissimo e strutturato kimono, al di sopra di una tuta nera tempestata di cristalli e le sue immancabili platform. L’abito firmato Alexander Wang è entrato certamente nella categoria, anche se nel suo insieme è una sublime opera d’ arte sartoriale!

Può interessarti anche