sabato, Giugno 25, 2022

Smartworking finito? Rimpiazza il tuo guardaroba a basso costo

Lo smartworking è ormai un ricordo e siete costretti a ritornare in ufficio? Ecco come rinfrescare il vostro guardaroba ma a basso costo.

Quando vi recherete in ufficio, il vostro guardaroba di due anni fa potrebbe non fare più al caso vostro.

guardaroba smartworking ufficio
Foto da Canva

I gusti o la taglia potrebbero essere cambiati durante la pandemia, oppure la vostra azienda potrebbe aver cambiato le regole sull’abbigliamento. A prescindere da ciò, ogni volta che si rimette mano al proprio armadio, si rischia di svuotare il portafoglio. Perciò vediamo insieme come possiamo fare per rimpiazzare i vestiti a budget ridotto.

Dite addio allo smartworking e date il benvenuto ad un nuovo guardaroba

Per aiutarvi a ricostruire il vostro guardaroba, vogliamo regalarvi alcuni preziosi consigli, che vi faranno risparmiare qualche soldino.

donna in ufficio
Foto da Canva

Valutate prima ciò che vi serve

Gli esperti suggeriscono di trascorrere qualche giorno in ufficio prima di iniziare a comprare nuovi vestiti. Molte aziende stanno rivedendo il loro codice di abbigliamento e potreste scoprire che i jeans e le scarpe da ginnastica che avete indossato prima della pandemia, non sono più accettabili in ufficio.

Se la vostra azienda è passata a un modello di lavoro ibrido, in cui è ancora permesso di lavorare da casa per alcuni giorni alla settimana, non avrete bisogno di un abbigliamento adatto all’ufficio. Infatti, se il tempo trascorso in ufficio è dimezzato rispetto a due anni fa, dovreste considerare di dimezzare anche il vostro guardaroba professionale.

Vi consigliamo però di non buttare via troppo in fretta i capi che indossavate prima della pandemia, perché alcuni potrebbero ancora farvi comodo. Alcuni capi di due anni fa che potreste voler conservare sono quelli che possono essere considerati i punti fermi dell’armadio, come nel caso del vostro paio di pantaloni preferiti o le scarpa che amate tanto.

Andate alla ricerca di offerte

Per l’abbigliamento di alta qualità, potete prendere spunto dai vari siti di vendita online. Se cercate un abbigliamento da lavoro più economico ma comunque alla moda, affidatevi ai siti come H&M. Inoltre, seguire i fashion blogger o gli influencer è un ottimo modo per rimanere aggiornati sull’abbigliamento elegante e conveniente.

Infatti, proprio loro condividono di tutto, dalle idee per l’abbigliamento alle varie offerte. È come avere un personal shopper e si sta delineando come un nuovo modo di fare shopping. Un altro modo per ottenere ottimi prezzi, è acquistare articoli fuori stagione, come un cappotto invernale a luglio.

donna con abiti
Foto da Canva

Prendetevi il vostro tempo

Vogliamo rassicurarvi sul fatto che non dovete assolutamente sentirvi obbligati a rinnovare il vostro guardaroba da un giorno all’altro. Iniziate magari creando un elenco di capi essenziali e dando loro una priorità in base alla loro praticità. Ogni mese potete procedere acquistando alcuni capi.

Potreste voler stabilire un budget per non rischiare di spendere troppo. In genere gli esperti raccomandano di non spendere più del 10% del proprio stipendio per l’abbigliamento. Del resto, con tutte le tentazioni dello shopping online, è facile farsi prendere la mano. Quindi, se volete spendere, fatelo partendo dai capi di base del vostro guardaroba.

Può interessarti anche