domenica, Dicembre 4, 2022

Principessa Marie, la pecora nera della famiglia reale non ha più scampo

La principessa Marie di Danimarca si sente sempre più emarginata dalla famiglia reale. Le foto purtroppo non mentono.

La nuora della Regina Margrethe di Danimarca si sente sempre più isolata e questo non è solo dovuto al suo trasferimento in Francia.

Marie di Danimarca copertina
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Marie Cavallier è sposata con il secondogenito della sovrana danese, Joachim. Una relazione la loro nata con alcune controversie. Infatti, il principe era sposato con Alexandra, Contessa di Fredensborg, originaria di Hong Kong. I due, che hanno divorziato nel 2005, hanno due figli, Nikolai di 22 anni, che lavora come modello, e Felix, che ha Luglio compirà 20 anni. Un divorzio, quello di Joaquim, entrato nella storia della royal family danese,. Infatti è il primo membro della famiglia reale danese ad ottenere il divorzio. Ed è stato proprio durante l’ultimo periodo turbolento del suo matrimonio, che il principe ha fatto breccia nel cuore di una ragazza francese, per l’appunto Marie, diventata poi Contessa di Monpezat.

La coppia, che secondo varie indiscrezioni si sarebbe conosciuta durante una festa in quel di Parigi, è convolata a nozze il 24 maggio 2008 presso la chiesa di Møgeltønder. Una cerimonia la loro molto ristretta, considerato anche il fatto che per lo sposo si trattava del secondo matrimonio. Di certo il matrimonio non è paragonabile a quello del primogenito ed erede al trono di Danimarca, Frederik, che ha sposato la sua amata Principessa Mary nel 2004.

Già dal matrimonio Marie ha cominciato a provare un po’ di risentimento, visto che ovviamente le sue nozze non sono state così celebrate come quelle dei suoi cognati. Non solo, Marie è entrata in una famiglia già ben coesa ed è stato difficile ambientarsi, anche a causa della lingua. Inoltre, poco tempo fa la coppia reale ha deciso di trasferirsi in Francia per il nuovo lavoro del principe.

Però, secondo una intervista rilasciata dalla stessa Marie, la scelta del trasferimento non sarebbe stata una loro idea. Questo farebbe pensare che il trasferimento sarebbe stato suggerito da altri membri della famiglia reale, magari dalla stessa Regina, o dai cognati, Mary e Frederik. Insomma, tra i fratelli e le cognate, secondo alcuni rumors, in questo momento non scorrerebbe buon sangue. Vedremo se si tratterà di una situazione passeggera. Solo il tempo sarà in grado di dircelo.

Marie Di Danimarca, una scelta azzardata?

In questi anni siamo riusciti a scoprire lo stile della principessa francese, che si è fatto sempre più elegante e raffinato. Però non sempre Marie è riuscita a colpire nel segno.

Marie di Danimarca con corona
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Insieme a suo marito Joachim, la principessa si è presentata ad uno dei tanti gala organizzati dalla Regina. In questo caso, si tratta della festa di Capodanno e per l’occasione la reale si è presentata con un abito che non ci ha particolarmente convinto. Sarà il colore, sarà la linea, ma purtroppo il ling dress non supera la sufficienza.

Marie di Danimarca in blu
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Nulla da ridire sulla bellissima corona, che fa parte della collezione reale, ma quel vestito non ha colpito nel segno. Fin troppo semplice per una principessa del suo calibro. Anche la tonalità non le dona particolarmente.

Marie di Danimarca floreale
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Nemmeno lo stile floreale fa per lei. Stavolta ha deciso di sfoggiare un mini dress con tanto di mini cinta che le fascia la silhouette, anche se non riesce ad esaltarla nel modo giusto. Carina la mini bag nera, che le regala un tocco extra chic.

Marie di Danimarca in nero
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Il nero, come ben sappiamo, è sinonimo di eleganza, ma qui purtroppo la nostra Marie non è riuscita a far breccia nel nostro cuore. Il long dress ricoperto di strass non le dona così tanto, soprattutto nella parte frontale.

Marie di Danimarca con abito floreale scuro
Foto da @hrhprincessmarieofdenmark

Altro vestito, altra stampa floreale, ma anche qui non c’è nulla da fare. Apprezziamo la tonalità scura con fantasia colorata, ma non ci siamo. Cara Marie, ritenta e la prossima volta magari sari più fortunata.

Può interessarti anche