mercoledì, Ottobre 5, 2022

Storia del perizoma, scopri come è nato il capo più amato e discusso

Oggi il perizoma ha sdoganato la sua vivacità, tuttavia nonostante la sua storia consolidata è da sempre oggetti di profonda discussione. Forse perché è un capo che rimanda per forza di cose ad un abbigliamento intimo provocatorio o forse perché permette di scoprire più di altri prodotti intimi.

Il perizoma ha delle origini brasiliane, infatti ancora oggi è lì che ha il maggior successo, utilizzato anche come costume da bagno. Addirittura delle prime tipologie però si trovano nell’antica Grecia, dove veniva utilizzato dagli atleti o nelle terme.

Perizoma
Foto Canva

Negli anni trenta gli slip a mutandone, i classici della “nonna” hanno subito un rimodellamento e si sono progressivamente ridotti. Il perizoma, nato negli anni settanta, è arrivato in Sud America circa dieci anni dopo per poi diffondersi rapidamente e con successo anche in Europa.

Perizoma, dagli antichi greci alle spiagge brasiliane

Il perizoma è un indumento con un carattere “primitivo” che veniva impiegato dalle popolazioni per proteggere i genitali. Oggi costituisce la biancheria intima per eccellenza, soprattutto per coloro che vogliono sfoggiare la forma fisica.

Perizoma Intimissimi
Foto sito Intimissimi

Da non confondere con il tanga che è meno coprente del perizoma. Questo infatti si differenzia per la grandezza del pannello posteriore, quel lembo di tessuto che è più grande rispetto al tanga. Il nome deriva dal greco e vuol dire “cingere attorno” proprio perché veniva utilizzato per cingere fianchi e genitali. Anche nell’antico Egitto veniva utilizzato, era di cotone e con una cintura: il look di soldati era più o meno così.

Dopo gli anni settanta il perizoma ha assunto la versione odierna e si è diffuso non solo per le donne ma anche gli uomini, anche se in Italia non è molto utilizzato. Di fatto va a coprire solo in parte i genitali quindi lascia scoperte le natiche e non tutti lo trovano comodo.

Per la moda il perizoma ha acquisito un valore differente, viene sfoggiato come intimo femminile con un chiaro riferimento sexy. Non si tratta solo di un pannello di stoffa ma di un prodotto che tutti abbiamo nel cassetto. Oltre ai costumi a perizoma ci sono tante varianti, come ad esempio il body suspender che è caratterizzato da un perizoma nella parte sottostante.

Yamamay
Foto sito Yamamay

Quasi tutti i marchi di intimo oggi lo producono, nonostante passino gli anni infatti questo indumento intimo continua a riscuotere grande successo. Ovviamente occhio all’utilizzo costante, potrebbe non essere troppo conveniente per la pelle che tenderebbe ad irritarsi abbastanza facilmente. Se vuoi, scegli l’intimo giusto con queste preziose indicazioni.

Può interessarti anche