martedì, Ottobre 4, 2022

Come lavare i vestitini dei bambini: ho qui per te un trucchetto a prova di germi!

Esiste un metodo specifico per lavare i vestitini dei bambini? La risposta è sì e noi oggi vogliamo insegnarvi un trucchetto a prova di germi e batteri!

Spesso chi si ritrova per la prima volta ad avere a che fare con bambini molto piccoli, come ad esempio i neonati, cade un po’ in confusione poiché alle primissime esperienze. Certamente chiedere aiuto alla propria mamma, ormai abbastanza esperta oppure ad un’amica nelle nostre stesse condizioni può darci conforto, ma non bisogna entrare nel panico.

lavare vestitini bambini
Credits_canva

A differenza dei nostri capi, che possiamo riutilizzare più volte durante la giornata o la settimana, i vestitini dei bambini devono seguire alcuni passaggi affinché risultino sempre a prova di germi e batteri. I loro anticorpi sono ancora in fase di sviluppo, possono ammalarsi facilmente, per questo motivo bisogna attenzionare le fasi di lavaggio, l’uso dei prodotti giusti ed una completa asciugatura.

Noi di Ciaostyle oggi vogliamo fornirvi una breve ma utile guida, completa e che vi aiuterà a fronteggiare le pulizie dei capi in modo meticoloso, attento e sicuro. Non avremo bisogno di chissà quali tecniche, basta seguire alcuni semplici trucchetti, scopriamoli insieme!

Ecco alcuni trucchetti per lavare i vestitini dei bambini: saranno morbidi, profumati e sicuri!

Quando si tratta di lavare i vestitini o gli accessori dei bambini, bisogna sempre ricordarsi di  disinfettare e sgrassare a dovere. In un’età di sviluppo delicata non possiamo trascurare certamente alcuni dettagli fondamentali, specialmente se il nostro piccolo è nato da pochi mesi, se non addirittura giorni. Non bisogna tuttavia entrare nel panico perché è del tutto normale entrare un po’ in confusione quando si è alle prime armi, per questo noi di Ciaostyle vogliamo fornirvi una breve ma utile guida per lavare i capi alla perfezione. Ma da dove iniziare?

lavare vestiti bimbo
Credits_canva

Prima di tutto, non è regola assoluta dividere i capi dei piccoli da quelli degli adulti. Ovviamente dovremo cambiare il detersivo universale, scegliendone uno delicato, privo di additivi, allergeni o coloranti che potrebbero creare una reazione allergica alle pelle dei bambini. I migliori sono quelli naturali, reperibili persino nelle erboristerie o nei negozi specializzati per articoli da neonato.

La dose non dovrà essere eccessiva poiché il rischio che si corre è quello di lasciare dei residui sui tessuti. Anche l’ammorbidente dovrebbe essere evitato quando laviamo i vestiti dei piccolini poiché spesso questi ultimi, per rendere le fibre morbide, sfruttano alcune componenti chimiche non propriamente sane. In questo caso possiamo scegliere di aggiungere nell’apposita vaschetta del detersivo 2 misurini di aceto di vino bianco, ammorbidirà e disinfetterà.

Vige comunque la regola dei colori: separiamo quelli chiari da quelli scuri, eseguendo un lavaggio come di consueto. Potrebbe tornare utile nel caso di sporcizia profonda lasciare i capi in ammollo con acqua calda e bicarbonato, dall’azione antisettica e antifungina. Ovviamente stendiamo i vestiti al Sole diretto, in questo modo elimineremo eventuali tracce di germi e il nostro piccolo sarà sempre al sicuro!

Può interessarti anche