martedì, Ottobre 4, 2022

Gigi Hadid, ribelle e a ‘forma di candela’ su Vogue Italia: ‘Stufa di sentirmi allo stesso modo’

Gigi Hadid ancora una volta è la protagonista della copertina di Vogue Italia, ma stavolta è tutto diverso: vi raccontiamo il cambiamento nel mondo della moda

La moda non è mai la stessa, cambia di anno in anno, per non parlare di stagione in stagione, eppure qualcuno potrebbe essersi ‘stancato’: non del lavoro che fa, non di ciò che rappresenta nel settore, ma nel modo in cui viene posto lo stile alle persone, che nell’industria deve essere di fondamentale importanza. Questo Gigi Hadid sembra averlo ben impresso in mente, considerando che durante l’ultimo servizio fotografico per Vogue Italia, in cui presterà ancora una volta la sua faccia, sembra un’altra persona.

Gigi hadid vogue
Credits_canva

Un look ‘a candela’, longilineo, diverso da tutti gli altri, certamente permesso anche da Grace Coddington e Raf Pavarotti. La prima è al momento una delle stylist migliori nel campo, lui invece un nome emergente della fotografia, ma che ha tutta la voglia e il talento per raccontare una storia diversa. E con Gigi entrambi hanno avuto la possibilità di sperimentare, trovare un nuovo volto ad un look che non è solo ‘indossare un capo’, ma molto, molto di più.

Il settore della moda non può più ignorare il cambiamento generazionale, una crescita esponenziale dello stile che sta sempre di più puntando alla soddisfazione generale di qualsiasi richiesta e persona, ecco perché la copertina di Vogue Italia è quanto di più diverso ma funzionale che ci sia al momento!

Gigi Hadid protagonista di Vogue Italia: con un look a candela ha conquistato la moda italiana

Non ha certamente conquistato da poco la moda italiana, la nostra Gigi Hadid, anzi, ha già ampiamente sfilato per alcuni dei più celebri nomi quali Valentino e Armani. Non è neppure la sua prima esperienza Vogue, difatti quella di settembre sarà la sua trentaseiesima copertina, che stavolta però la ritrae in modo totalmente diverso. A intervistarla è Federica Salto, redattrice di Vogue Italia, che dopo una breve chiamata raggiunge la modella a New York.

stile Gigi Hadid
Credits_Instagram@vogueitalia

Uno spettacolo per eccellenza. Gigi è formosa, sensuale nonostante la semplicità e grazie alla stylist Grace Coddington e Raf Pavarotti, fotografo emergente, è riuscita a dare un volto dinamico alla copertina. Grace è conosciuta per la sua capacità di creare accostamenti speciali, abbinamenti non convenzionali e funzionali al 100%, lui invece è meticolosamente in grado di mettere a suo agio un team che neppure conosce.

set fotografico vogue
Credits_Instagram@vogueitalia

Lei racconta a Vogue di essersi divertita, di aver seguito totalmente i consigli di entrambi, difatti proprio Gigi alla domanda di Grace nello scegliere una posa ‘un po’ più funky’, non solo le ha dato carta bianca, ma ha avvalorato la sua scelta poiché stanca di sentirsi sempre allo stesso modo. Effettivamente, nonostante la moda sia sempre un continuo movimento ed una perenne ricerca, vede una certa standardizzazione nei vari modelli.

Gigi vuole quindi uscire dall’ordinario e come racconta alla Salto, crede che sia più la personificazione di un personaggio naturale ad esaltare la bravura di un professionista, potendo raccontare una storia interessante, che conquisti e che intrighi, perché in fondo il compito di chi fa moda è proprio questo.

vogue italia Gigi hadid
Credits_Instagram@vogueitalia

Possiamo infatti ammirarla in un’acconciatura strutturata totalmente verso l’alto, come se fosse una sorta di candela umana, indossando trench, abiti midi attillati, jumpsuit eccentriche, in pose totalmente naturali e genuine. Poiché come Gigi, infine, afferma, la nuova moda punta alla persona e all’umanità, lasciando il posto al glamour solo in un secondo momento e questa visione ci piace particolarmente!

Può interessarti anche