Striscia la notizia, Antonio Ricci non si scusa per la gag cinese

0
169

Striscia la notizia, Antonio Ricci non si scusa per la gag cinese. L’ideatore del seguitissimo programma televisivo di Canale 5 ha ribadito con fermezza la sua posizione sulla vicenda.
Striscia la notizia

Contrariamente a quanto hanno fatto i suoi presentatori, Michelle Hunziker e Gerry Scotti, i quali si sono scusati per quanto accaduto durante una puntata del programma, Ricci ha invece affermato di vederla in un altro modo.

Striscia la notizia, Antonio Ricci ha detto la sua sulla vicenda della gag cinese

Ha fatto discutere, in questi ultimi giorni, la vicenda che ha visti coinvolti Michelle Hunziker e Gerry Scotti. I conduttori del seguitissimo programma di Canale 5 sono stati infatti accusati di razzismo dai profili Instagram di Diet Prada e Louis Pisano. Questo per aver ironicamente mimato la forma degli occhi dei cittadini cinesi e aver fatto una caricatura della loro parlata.

Leggi anche –> Michelle Hunziker e l’appello sui social per aiutare chi è in difficoltà

Entrambi i conduttori, in una intervista al Corriere della Sera, hanno chiesto scusa a coloro i quali si fossero sentiti offesi dalla loro gag. Non dello stesso avviso si è mostrato invece Antonio Ricci, l’ideatore del programma. Come riportato dall’Ansa infatti, Ricci non avrebbe alcuna intenzione di scusarsi, essendosi trattato, a suo dire, solamente di satira televisiva.

Potrebbe interessarti anche –> Gerry Scotti nonno: pubblica la prima foto con la nipotina

Leggi anche –>Michelle Hunziker cambia look: il video è stato postato su Instagram

“Striscia non chiede scusa perché è, e resterà, una trasmissione satirica”, ha affermato Ricci, continuando inoltre “e come le trasmissioni satiriche e comiche di tutto il mondo, politicamente scorretta”. L’ideatore di Striscia resta dunque fermo sulle sue convinzioni. Al contrario invece della Hunziker, la quale, oltre ad aver chiesto scusa a chi si fosse sentito offeso, nel corso della sua intervista al Corriere della Sera, ha affermato ripetutamente di aver sbagliato in una serie di stories pubblicate sul proprio account Instagram.
Striscia la notizia