Massimo Ghini, la rivelazione sull’infanzia: “Mi sentivo diverso”

0
1002

Non tutti sanno che nel passato di Massimo Ghini c’è una ferita ancora aperta: un “dolore così forte – spiega l’attore – è difficile da dimenticare”. 

Energico, solare, sempre sorridente con quella bonomia tutta romana: Massimo Ghini, attore tra i più noti nel panorama nazionale, è agli occhi di tutti la positività fatta persona. Eppure, all’insaputa di molti, la sua infanzia è stata segnata da un momento così doloroso da aver aperto una ferita che non si è ancora rimarginata – e probabilmente non lo sarà mai. Lo ha rivelato lui stesso in una recente confessione a cuore aperto.

La confessione a cuore aperto di Massimo Ghini

“Quel dolore così forte è difficile da dimenticare”: così ha detto Massimo Ghini alzano il velo su un momento molto difficile della sua vita, che ha lasciato un segno indelebile sugli anni dell’infanzia condizionando anche quelli a venire.

Leggi anche –> Massimo Ghini, chi è l’attore: età, carriera, vita privata

Sulle pagine di Caffeinamagazine.it Massimo Ghini ha ricordato che quando aveva solo 3 anni i suoi genitori decisero di separarsi, provocando in lui un trauma fortissimo. Il suo cuore in quell’occasione andò in frantumi, anche perché la separazione fu netta e totale. E a scuola, a quei tempi, erano in pochissime le famiglie divise e i bambini che si trovavano nella sua stessa situazione.

Leggi anche –> Mara Venier, l’appello al marito Nicola stringe il cuore: “Torna da me”

“Mi sentivo diverso”, ha ammesso a tal proposito l’attore, ricordando che si trovava a falsificare le firme del padre sulle giustificazioni per fingere che la sua famiglia fosse ancora unita. Poi, per quegli strani scherzi del destino, anche lui si è sposato, separato e di nuovo sposato.

Dopo il matrimonio con Nancy Brilli, Ghini si è legato – ormai da moltissimi anni – alla seconda moglie Paola Romano (sposata nel 2002). Prima di lei, dall’unione con Federica Lorrai sono nati due dei suoi quattro figli, i gemelli Lorenzo e Camilla nel 1994. L’attore ha avuto inoltre assieme a Paola, altri due bambini, nel 1996 e nel 1999, Leonardo e Margherita. Quel che conta, in fondo, è il lieto fine.