LOL – Chi ride è fuori: Michela Giraud fa il botto con “Mignot*one Pazzo”

0
511

La comica Michela Giraud ha deciso di cavalcare l’onda di LOL e ha regalato ai suoi fan la versione completa di Mignot*one Pazzo

Michela Giraud Mignot*one Pazzo

LOL – Chi ride è fuori, il programma in onda su Amazon Prime Video condotto da Fedez e Mara Maionchi e che mette alla prova 10 comici italiani, ha veramente lasciato il segno. Da quando è sbarcato sulla piattaforma di streaming ne parlano tutti: che sia per fare polemica o per condividere uno dei tantissimi meme creati. E, sulla scia di questa notorietà, l’attrice e cabarettista romana Michela Giraud ha deciso di regalare agli italiani una sua perla. Ebbene sì perché durante lo show la comica aveva provato a eliminare qualche concorrente sulle note di un pezzo scritto da lei: Mignot*one pazzo. Non sappiamo se pensasse che sarebbe stato così apprezzato dal pubblico, sta di fatto che è diventata una delle hit del programma. Per questo, Michela Giraud ha deciso di incidere quella canzone.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Vincenzo De Lucia, chi è l’imitatore dei vip : foto, storia e vita privata 

Michela Giraud sulla cresta dell’onda

Mignot*one Pazzo è la nuova canzone con cui Michela Giraud, in modo assai ironico, racconta come sia possibile sopravvivere alla fine di una relazione. Ecco il testo:

Una sera d’ottobre ho conosciuto un ragazzo
dolce e gentile aveva un gran bel
(no basta Michela, che poi dicono
che sei volgare!
Ho detto bel terrazzo.
Ah va bene, ricordati, sei laureata)

Una storia a distanza,
se**o in videochiamata
ma poi mi ha lasciato
co na telefonata

E quindi secondo voi che cosa ho fatto?
Ho scelto la mia dignità o ho postato la foto
della morte di Marat con scritto “oggi così”
be, ovviamente ho fatto il

Mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua dignità è finita già
quel mignot*one pazzo te la restituirà
mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua vita una me**a è
pensa che lei sta messa peggio di te

Ho fatto una storia con le te*te di fuori
una cappotto e occhiali che sembravo Brunori
un’altra indifferente tipo zero rancori
ma dentro di me pensavo magari mori

E si, presto la morte verrà a prenderti

Perché io non ci sto male eh,
no non sto soffrendo
io sono superiore
possi dirti
secondo me ci hai perso te
io sono una ragazza moderna
non mi sto sfondando di nutella indossando
la tuta cintata di mia cognata incinta, no
perché io sono una donna forte
una che vale veramente
e quando vengo lasciata
mi butto sui social e mostro la parte più vera di me
quella finta

Mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua dignità è finita già
quel mignot*one pazzo te la restituirà
mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua vita una merda è
pensa che lei sta messa peggio di te

Ti sei lasciato dopo quarant’anni di matrimonio
e lei si è messa niente niente proprio con tuo fratello
ti hanno licenziato dopo trentacinque anni di carriera
lasciandosi in mezzo al raccordo
manco fossi un termosifone
non perdere tempo
vai sull’Instagram del mignot*one pazzo
mignot*one pazzo
nessuno sta peggio di lei

Mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua dignità è finita già
quell mignot*one pazzo te la restituirà
mignot*one pazzo, quel mignot*one pazzo
se la tua vita una me**a è
pensa che lei sta messa peggio di te

Sì sì, sta messa molto peggio
eh quella è un mignot*one pazzo ragazzi,
niente è messo peggio
non vi preoccupate
la vostra vita sarà sempre meglio
di quella del mignot*one pazzo

Potrebbe interessarti leggere anche –> Stasera in tv: “Sotto Copertura”, trama e cast della fiction su Rai

Con l’autoironia che la contraddistingue, Michela Giraud dimostra ancora una volta come si possa parlare di argomenti a volte scomodi, come la fine di una relazione, normalizzando comportamenti che a volte vengono additati come poco consoni. Brava Michela!

Michela Giraud e Ciro The Jackal LOL