Monsignor Vincenzo Paglia, chi è l’Arcivescovo emerito di Terni – Narni – Amelia

0
130

Chi è Monsignor Vincenzo Paglia, l’arcivescovo laureato in teologia, filosofia e pedagogia che parla di come Draghi abbia bisogno di Dio?

Vincenzo Paglia

“Draghi ha bisogno dell’aiuto di Dio e della preghiera per l’arduo compito che ha di portare l’Italia in una nuova stagione”. Così ha dichiarato Vincenzo Paglia, arcivescovo cattolico e Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e della Commissione assistenza anziani. Il Monsignore, in un’intervista con La Stampa, ha parlato del suo punto di vista sulla pandemia, sulla politica e sul tema migranti.

Il Monsignore

Vincenzo Paglia è un arcivescovo cattolico italiano nato a Boville Ernica (nel Lazio) il 21 aprile 1945. Dal 15 agosto 2016 l’uomo è stato nominato presidente della Pontificia accademia per la vita, oltre che gran cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II. Paglia ha studiato teologia e si è laureato presso la Pontificia Università Lateranense; ricevendo anche la licenza in filosofia. In seguito, ha deciso di laurearsi anche in pedagogia all’Università di Urbino. Nel 1970 Vincenzo Paglia è stato ordinato sacerdote per la prima volta, quando si è incardinato nella diocesi di Roma.

Leggi anche -> Stasera in tv, Non è l’Arena: ospiti e anticipazioni del 18 aprile

Il risultato dei suoi studi si può sentire molto nelle sue parole nell’intervista con La Stampa. “Salute mentale e fisica vanno assieme” ha detto il Monsignor Vincenzo Paglia. “Quante forme d’ansia, di solitudine, di depressione rendono amara la vita di tanti! La salute è un bene pubblico che dipende da una molteplicità di fattori determinanti, che toccano l’ambiente, l’economia, i sistemi sociali e di organizzazione sanitaria”.

Leggi anche -> Sabrina Ferilli lascia tutti senza parole: “Comprati due loculi al cimitero’

“Nessuno deve mai essere abbandonato e lasciato solo, qualunque sia la sua età e la condizione in cui si trova. Troppi dibattiti si fermano al piano dell’ideologia senza un effettivo prendersi cura di chi ha bisogno. Per esempio, per quel che riguarda le cure palliative, nonostante buone indicazioni legislative, la pratica è tuttora ampiamente disattesa” ha dichiarato il Monsignor Vincenzo Paglia.

Vincenzo Paglia