Lutto nella danza, morto Liam Scarlett: il famoso ballerino accusato di abusi

0
3410

La star della danza britannica, Liam Scarlett, è venuto a mancare. Il ballerino era accusato di abusi sessuali. Scopriamo cos’è successo.

Liam Scarlett era un ballerino e coreografo di fama internazionale, che è stato legato al Royal Ballett per diversi anni. Il 35enne, però, aveva lasciato la compagnia di ballo lo scorso anno in seguito alle accuse di abusi sessuali ai danni di giovani allievi.

Il famoso ballerino è venuto a mancare improvvisamente e la sua famiglia ha fatto sapere che Liam Scarlett ha avuto una “morte tragica e prematura“, ma non hanno voluto rivelare la causa della sua scomparsa. Il giorno prima il Royal Danish Theatre aveva annullato il suo spettacolo accusandolo di aver avuto comportamenti inappropriati. Il Royal Ballet, invece, lo aveva trattenuto dopo un’indagine interna in seguito alla quale era stato il ballerino ad abbandonare la compagnia.

LEGGI ANCHE -> Angela Brambati, chi è la cantante dei Ricchi e Poveri: carriera e vita privata

Liam Scarlett, il successo della sua carriera da ballerino

Liam Scarlett era entrato a far parte della compagnia del Royal Ballet nel 2006 come ballerino e si era ritirato sei anni dopo, dedicandosi alla coreografia e firmando alcuni degli spettacoli di maggior successo della compagnia, tra cui una nuova produzione del Lago dei Cigni nel 2018.

LEGGI ANCHE -> Sabrina Ferilli, chi è il padre Giuliano: importante uomo politico

Nel 2019, però, Scarlett era stato sospeso dal suo incarico in quanto erano emerse delle accuse di molestie sessuali ai danni di alcune allievi. Dopo queste accuse anche il Queensland Ballet australiano aveva cancellato la sua collaborazione con il coreografo e ballerino. Soltanto lo scorso venerdì il Royal Danish Theatre aveva annunciato l’abbandono al progetto di un balletto dedicato a Frankenstein, del quale il famoso ballerino avrebbe curato le coreografie.