Elisa Isoardi, clamoroso retroscena sul suo abbandono: non è possibile

0
1675

L'”incidente” all’occhio potrebbe essere stato solo un pretesto: ecco la nuova (presunta) verità dietro all’addio di Elisa Isoardi all’Isola dei Famosi.  

Il “caso” del ritiro di Elisa Isoardi dall’Isola dei Famosi continua a fare discutere. Dopo essersi fatta male all’occhio, la nota conduttrice è stata costretta ad abbandonare il reality show vip condotto da Ilary Blasi. Ma la motivazione “ufficiale” sarebbe solo una scusa…

Elisa Isoardi ancora sotto i riflettori

A lanciare il sasso nello stagno è il giornalista Giuseppe Candela su Dagospia. In base alle indiscrezioni da lui raccolte, Elisa Isoardi avrebbe firmato un contratto con la produzione dell’Isola dei Famosi per stare in Honduras la durata di sole 8 puntate. L’infortunio all’occhio è assolutamente vero, ma non così grave da giustificare l’abbandono del programma.

“Diverse fonti hanno assicurato che l’ex fidanzata di Matteo Salvini avrebbe lasciato il reality dopo otto puntate – scrive il giornalista – . Tutto inventato? No, la concorrente avrebbe realmente avuto problemi visivi ma non tali da richiedere l’uscita dal gioco…”.

Leggi anche –> Isola dei Famosi, Elisa Isoardi rompe il silenzio dopo l’abbandono

Lo stesso giornalista rivela poi che Elisa Isoardi è prossima al grande ritorno in tv, con nuovi ambiziosi progetti: nel dettaglio, avrebbe in ballo (il condizionale è ancora d’obbligo) alcuni programmi da condurre sulle reti Mediaset: “Nel suo futuro a Mediaset ci saranno nuovi progetti…”. Staremo a vedere.

Leggi anche –> Elisa Isoardi, infortunio all’occhio: cosa succede all’Isola dei Famosi 

Naturalmente rumors e indiscrezioni sul futuro professionale di Elisa Isoardi non mancano: il tema è caldissimo, ma ancora non c’è nulla di ufficiale. Appena si rimetterà dall’infortunio all’occhio e passate le due settimane di quarantena, l’ex fiamma di Matteo Salvini andrà in studio a raccontare la sua esperienza come naufraga. Forse già giovedì prossimo, chissà. Sempre che nel frattempo non si verifichino altri colpi di scena.