Laura Pausini, il messaggio alla figlia commuove: “Non è stato facile”

0
1754

Laura Pausini è in America per partecipare alla cerimonia degli Oscar. Un viaggio difficile per tanti motivi reso ancora più complesso dal doloroso saluto alla figlia.

Questo per Laura Pausini è un periodo davvero importante, poiché sebbene la sua attività lavorativa sia stata stoppata dalla pandemia, ha avuto la possibilità di lavorare per il cinema e la sua canzone Io sì (Seen), colonna sonora del film di Sofia Loren, è stata premiata come migliore canzone originale ai Satellite Awards e ai Golden Globe. Subito dopo è giunta anche la candidatura agli Oscar per lo stesso premio. In attesa di scoprire se vincerà anche questo ambitissimo premio, Laura è stata invitata alla cerimonia. Un’occasione in cui avrà la possibilità di cantare il suo brano davanti alle più grandi star del cinema mondiale.

Per la Pausini si tratta di un periodo di grazia che potrebbe culminare con la vittoria della più importante statuetta del mondo del cinema. Questo momento di grande emozione, però, è stato parzialmente rovinato dalla pandemia. A causa delle restrizioni legate al covid, infatti, non le è stato possibile portare con sé la figlia Paola. Separarsi dalla sua bambina è stato un momento molto difficile, ma a rasserenarla ci ha pensato proprio la bambina.

Leggi anche ->Vi ricordate le gemelline Costanzo di Non è la Rai? Oggi sono così

Laura Pausini, il messaggio che commuove il web

Di questo piccolo dramma personale la cantante ha parlato con i follower di Instagram, spiegando loro: “Questo viaggio purtroppo non lo possiamo vivere con la nostra Paola. Viaggiare con bambini in America è praticamente impossibile a causa delle restrizioni”. L’artista spiega quanto è stato complicato per lei, ma anche come ad aiutarla sia stata proprio la figlia: “Ancora una volta è stata lei da vera stella di casa e a trovare le parole per farci partire sereni”.

Leggi anche ->Laura Pausini e Paolo Carta festeggiano il compleanno della figlia Paola.

Con una maturità superiore a quella di una bambina della sua età, Paola ha fatto capire alla madre che preferiva rimanere con i nonni, continuare ad andare a scuola e vedere gli amici. Insomma, le ha detto di stare tranquilla e che sarebbe stato meglio per tutti così. Laura tuttavia sottolinea che per quanto le parole della figlia l’abbiano rincuorata, per lei è stato comunque traumatico il distacco: “La partenza non è stata comunque facile per me, avrei desiderato averla con me in un momento così importante. Ma ogni giorno imparo da lei, la sua allegria e la sua forza mi fanno capire che si, sono una mamma tanto fortunata!”.