Raoul Bova, la rissa con Selvaggia Lucarelli: cosa è successo davvero

0
1019

Tre anni fa or sono, nell’aprile 2018, Raoul Bova e Selvaggia Lucarelli sono stati protagonisti di un’accesissima querelle. Ecco il retroscena.  

Tre anni fa esatti, nell’aprile 2018, lo studio di “Ballando con le stelle” è diventato teatro di una guerra senza esclusione di colpi tra Selvaggia Lucarelli e Raoul Bova. L’attore e la giornalista se ne sono dette (e scritte) di tutti i colori. Facciamo il punto sulla querelle.

Le “scintille” tra Raoul Bova e Selvaggia Lucarelli

A dar fuoco alle micce è stata Selvaggia Lucarelli: la giornalista e giudice del dancing show condotto da Milly Carlucci aveva raccontato al sito Davidemaggio.it cosa fosse successo poco prima della puntata della rissa. “Prima di entrare in studio sono passata un attimo al trucco e c’erano Bova e Rocío. Sono uscita subito, Bova mi ha seguita in corridoio dicendo che era venuto a ‘Ballando’ con l’intenzione di dirmi delle cose in diretta. Non l’avevo mai incontrato nella vita, sono rimasta sorpresa. Ha iniziato a fare riferimento a un mio articolo ma non ricordavo nulla di quello che avevo scritto”.

Leggi anche –> Raoul Bova, chi è il celebre attore: carriera, foto e vita privata 

“Poi – ha continuato Selvaggia Lucarelli – ho scoperto che era un pezzo del 2014 su Libero in cui commentavo la lettera che gli scrisse l’ex suocera Anna Maria Bernardini de Pace. Gli ho detto che mi dispiaceva se era rimasto male, che però scrivo di tutto, è il mio lavoro. Ha iniziato a urlare che avevo scritto che non sa recitare, a insultarmi, io lo invitavo alla calma ma purtroppo era fuori controllo, intimidiva fisicamente e verbalmente me e il mio fidanzato che gli chiedeva di calmarsi. Sono intervenute delle persone tirandolo per la maglietta. Poi è arrivata anche Rocío, decisamente più calma ma lui ha continuato a minacciare di farmela pagare in diretta. Davvero un episodio sconcertante. Non mi era mai capitato. Evidentemente non è una persona particolarmente equilibrata”.

Leggi anche –> Raoul Bova, la famiglia si allarga: ecco l’ultima novità

Nell’articolo incriminato la giornalista scrisse testualmente: “Hai recitato in Scusa se se ti chiamo amore e Scusa ma ti voglio sposare e mai uno Scusate se non so recitare. Non t’è venuto il sospetto d’essere un tantino cane neppure quando ti hanno fatto doppiare Bolt, un eroe a quattro zampe… Se ti fossi aperto un ristorante come tutti i tuoi colleghi, al massimo la tua ex suocera ti avrebbe mandato i Nas”.

Al noto attore romano quelle parole sono rimaste, dopo tanti anni, ancora sul gozzo. La Lucarelli, però, ha tenuto il punto e sfoderato gli artigli: al momento della votazione come ballerino per una notte, invece del solito 10 “di cortesia” all’ospite d’onore del dancing show gli ha dato “solo” un 8. Poi, su Twitter, la fredda vendetta: “Oh Raoul Bova balla meglio di come recita”. E forse non finisce qui…

Raoul Bova