Rosaria Cannavò, chi è il fidanzato Francesco Casagrande: età, lavoro, foto

0
39

Dopo la fine del suo matrimonio con Andrea Berti, Rosaria Cannavò presenta ai suoi followers Francesco Casagrande, il suo nuovo amore.

 

Il 20 giugno 2015 Rosaria Cannavò si è sposata con l’imprenditore ligure Andrea Berti. Il matrimonio, romantico e sfarzoso, ha attirato subito l’interesse della stampa (sopratutto per il vestito indossato da Rosaria, che molti considerano “troppo sexy per un matrimonio in chiesa”). I due si sono trasferiti in Svizzera subito dopo la luna di miele a Mykonos: qualcosa, però, va storto. Il matrimonio tra i due finisce nel mistero: entrambi si rifiutano di parlare della separazione. Rosaria Cannavò, però, fa sapere subito ai suoi followers di aver voltato pagina.

Leggi anche -> Marta Zoboli, chi è l’attrice comica: età, carriera, vita privata

Con un post su Instagram, la showgirl ha presentato ai suoi followers il suo nuovo amore. La Cannavò ha pubblicato una foto mentre bacia Francesco Casagrande, con la dedica: “quando le voleva fare una foto, non le diceva ‘sorridi’… le diceva ‘ti amo’ e il suo sorriso era ancora più bello”.

Chi è lui

Di Francesco Casagrande non si sa molto: l’uomo non fa parte del mondo dello spettacolo e preferisce che la sua vita privata resti tale. Nonostante non si sappia la sua data di nascita, però, altre notizie circolano sul web. Casagrande avrebbe infatti una sorella minore a cui è molto legato. L’uomo vive a Roma, dove lavora: ha studiato all’Università la Sapienza di Roma ed ora è un medico fisioterapista (a quanto pare esperto in kinesologia applicata all’osteopatia).

Leggi anche -> Moglie Alessandro Siani, chi è la misteriosa compagna di vita dell’attore

Anche Francesco Casagrande ha dedicato un post su Instagram alla sua nuova fiamma: sotto le foto, l’uomo ha citato tre frasi romantiche. La prima è di Goethe, “non c’era bisogno di sguardi, di parole, di gesti, di contatti: solamente il puro stare insieme”. La seconda frase è di Harlod E. John: “le case felici sono costruite con mattoni di pazienza”. La terza e ultima frase è una citazione di Paul Valéry: “l’amore consiste nell’essere cretini insieme”.