Ragazza scomparsa trovata in un altro Stato: ha perso la memoria

0
1295

Una ragazza scomparsa è stata finalmente ritrovata. La felicità è tanta ma le circostanze rimangono misteriose.

 

La sfortunata protagonista si chiama Isabella. La 16enne era scomparsa dalla Germania senza lasciare tracce. La sparizione risale al 22 Marzo, giorno in cui è svanita dalla città di Celle.

Ora la ragazza è stata ritrovata ma c’è solo un problema: si trova in un altro Stato. Ad aggravare la situazione si aggiunge anche la perdita di memoria. Scopriamo altri dettagli.

Ragazza scomparsa: ecco cos’hanno rivelato le indagini

Scomparsa in Germania ma ritrovata in Francia. Un fatto che non sembra trovare una spiegazione logica. Le indagini della polizia tedesca sono frenata dalla perdita di memoria della giovane. Nonostante le strane circostanze della scomparsa, la 16enne è stata ritrovata illesa. Mentre le indagini proseguono, Isabella si sta sottoponendo ad accertamenti medici. Il personale sanitario sta svolgendo diversi trattamenti per farle riacquistare la memoria.

Leggi anche -> Barbara D’Urso, l’ospite perde la testa in diretta: “Che me ne frega di chi sei…”

Il giorno della scomparsa entrambi i genitori erano al lavoro. Isabella invece era a casa dato che seguiva le lezioni online. La sua assenza è quindi apparsa inosservata finché il fratello più piccolo non è tornato da scuola. La famiglia si è però subito insospettita dato che la 16enne era uscita senza chiavi di casa, portafoglio e telefono.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’allarme è stato fatto scattare solo dopo diverse ore dalla sua scomparsa. La polizia ha continuato a indagare per due settimane avvalendosi anche dell’aiuto di cani molecolari. Tutte le tracce svanivano nei pressi di un centro commerciale.

Leggi anche -> Lady Diana, l’incredibile coincidenza vecchia di un secolo FOTO

In base alle dichiarazioni del padre, Isabella si  sarebbe svegliata improvvisamente  in Francia senza sapere come aveva fatto a finire lì. Dato che però non si ricordava chi fosse è stata collocata in un centro minori. Al momento la 16 non ha ancora visto la sua famiglia e la polizia considera la vicenda conclusa. Se però la ragazza dovesse ricordarsi qualcosa della sua scomparsa le indagini riprenderanno immediatamente.