ATP Belgrado: Mager batte Popyrin, chi è il prossimo avversario

0
58

Si è appena concluso il match che vedeva l’azzurro Gianluca Mager opposto a Alexei Popyrin: chi è il prossimo avversario.

(Mark Brown/Getty Images)

Ancora una settimana finora molto positiva per il tennis azzurro nei due tornei ATP che si stanno svolgendo in questi giorni rispettivamente a Barcellona e a Belgrado. Sulla terra battuta catalana, il talento altoatesino Jannik Sinner ha oggi battuto Roberto Bautista-Agut, il tennista spagnolo numero 11 al mondo, raggiungendo i quarti dove lo attende il fortissimo Andrej Rublev.

Leggi anche —> ATP Barcellona: Sinner batte Bautista Agut, ora sfida Rublev

Sono addirittura due gli azzurri ai quarti all’ATP di Belgrado: ieri ha strappato la qualificazione Matteo Berrettini che ha avuto la meglio su Marco Cecchinato nel derby azzurro. Se la vedrà con Filip Krajinovic, numero 33 al mondo, che ieri ha vinto il derby serbo contro Nikola Milojevic. Il secondo azzurro a sorpresa ai quarti è invece Gianluca Mager.

Leggi anche —> Gianluca Mager, chi è il tennista italiano: età, carriera, foto

Mager batte Popyrin all’ATP di Belgrado: chi è il prossimo avversario

(Marcelo Endelli/Getty Images)

Il sanremese Gianluca Majer, campione in carica a Marbella, ha vinto 12 partite sulla terra battuta nel 2021, e oggi contro il quotato avversario Alexei Popyrin, numero 79 al mondo e classe 1999, ha fatto 13. Bravissimo il tennista italiano a non perdersi d’animo nel primo set: ha subito realizzato un break, seguito da un controbreak a metà del set, quindi all’undicesimo game un altro break e ha chiuso il set servendo per il 7-5, immagazzinato in tre quarti d’ora di gioco.

Ben più agevole è stato per Gianluca Mager il secondo set, nel corso del quale ha piazzato due break andato a servire per il match sul risultato di 5-2. Nell’ottavo e decisivo game del set, ha anche annullato una palla break, prima di imporsi sull’avversario. L’azzurro numero 98 al mondo potrebbe grazie a questa vittoria risalire posizioni di classifica. Nel prossimo turno, potrebbe trovarsi di fronte un avversario proibitivo come il russo Aslan Karatsev, numero 28 al mondo e testa di serie numero 3. Il temibile russo quest’anno ha fatto finora numeri da primi dieci al mondo e oggi affronta lo sloveno Aljaz Bedene, numero 56 al mondo, per giocarsi un posto nei quarti.