Fidanzato Malika Ayane, chi è Claudio Fratini: età, foto, carriera

0
138

Claudio Fratini è il fidanzato di Malika Ayane. Età, vita privata, lavoro, foto: ecco tutte le informazioni (curiosità comprese) su di lui.

Dopo la turbolenta fine del matrimonio con il regista Federico Brugia, dal quale si è separata nel 2016, Malika Ayane ha ritrovato l’amore (e il sorriso) accanto al suo nuovo compagno, Claudio Fratini. Conosciamolo più da vicino.

L’identikit di Claudio Fratini

Diciamo subito che di Claudio Fratini purtroppo non si sa molto, a parte il fatto che è un affermato e affascinante manager del mondo dello spettacolo. E’ poco noto al grande pubblico e in Rete non si trovano altre informazioni certe sul suo conto (neppure sui social): qualche foto accanto all’amata e niente più. Lui e Malika Ayane si sono conosciuti un paio d’anni dopo la fine del matrimonio di lei, ed è stato amore a prima vista. La loro prima uscita pubblica risale al febbraio 2018, in occasione della prima del film “Puoi baciare la sposo”.

Leggi anche –> Malika Ayane, chi è l’ex marito Federico Brugia: perché si sono lasciati

Il manager in realtà è presente sui social, ma ha il profilo privato ed è molto geloso della sua privacy. Cosa certamente difficile oggi come oggi, ma necessaria, se si vuole lavorare dietro le quinte del mondo dello spettacolo. Ciò che sappiamo è che vive facendo la spola tra Milano e Berlino. Per lavoro poi, Claudio Fratini gira tutta Italia, ma appena può torna da Malika, con cui ama condividere momenti di tranquillità, lontano dalla vita frenetica a cui lo costringe la sua professione.

Leggi anche –> Felicissima Sera, ospiti e anticipazioni del 23 aprile 

Del “suo” Claudio, di cui è follemente innamorata, Malika Ayane ha detto in una recente intervista a Vanity Fair: “Sto bene con il mio compagno. Se non hai la fortuna di incontrare subito una persona con cui stare tutta la vita, è sacrosanto cercare di essere felici, di non accontentarsi. È anche quello che tento di insegnare a mia figlia Mia, che ha finalmente l’età per capire che una madre bislacca non è necessariamente una tragedia…”. Insomma, sembra proprio che questa volta sia per lei quella buona…