WhatsApp, attenti alla truffa: “Clicca qui e la app diventa rosa”

0
1097

Sta circolando da un pò di tempo una truffa chiamata ‘WhatsApp Pink’ che può costare carissimo a chi finisce con il cascarci.

WhatsApp Pink truffa
WhatsApp Pink truffa Foto dal web

WhatsApp, una nuova truffa viaggia sfruttando il nome di quella che è la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea al mondo. Si tratta di un link che permette di cambiare il colore dal tradizionale verde al rosa, con tanto di invito a cliccare sul collegamento per potere effettuare questa variazione grafica.

Leggi anche –> WA, trucco segreto: come recuperare un numero cancellato

Ma in realtà c’è dietro una truffa atta a rubare i dati presenti nel nostro telefono cellulare, tra contenuti audio, video, rubrica ed anche password sensibili. Questa nuova insidia consiste nello sfruttare l’ingenuità di alcuni incauti utenti. Se si attiva il collegamento, questa applicazione truffaldina finisce con l’infettare il nostro telefono cellulare e l’icona di WhatsApp sparisce dallo schermo.

Rimane però attiva in background per prendere il controllo dei dati, della rubrica ed anche con il rischio che vengano mandati messaggi automatici ad altre persone, per far diffondere questo link malevolo.

Come fare per intervenire? Bisogna assolutamente disinstallare questo WhatsApp Pink, chiudere qualunque sessione attiva dalla versione web di WhatsApp (per farlo si deve accedere dalle impostazioni della applicazione ufficiale) e cancellare la memoria. Questa è una cosiddetta truffa ‘infostealer’, votata appositamente a rubare i dati personali dell’utente.

Leggi anche –> Abusi in chat, scambio di materiale osceno con bimbi: rischiano 8 ragazzini

WhatsApp, attenti anche ad una ulteriore truffa

E c’è anche un’altra truffa legata a WA, che consiste nell’inserimento di un sedicente codice numerico per trasferire i dati dell’applicazione da uno smartphone all’altro, qualora sia necessario effettuare un cambio.

Leggi anche –> Cellulare “esplode” durante il volo: spaventoso incendio sull’aereo

In questo caso l’utente riceve un messaggio da uno dei contatti della propria rubrica evidentemente già colpito a sua volta. Viene fatto riferimento ad un codice univoco mandato via sms, con solito link truffaldino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

E qui si rischia grosso ancora una volta, con il rischio di vedere i malintenzionati che ci hanno raggiunto riuscire a mettere le mani anche sui nostri conti.

Foto dal web