Raoul Bova in versione Tarzan: l’occhio cade proprio lì – FOTO

0
527

Raoul Bova delizia il suo pubblico sui social con una foto davvero speciale: eccolo immerso nella natura selvaggia, di spalle, nudo… 

Raoul Bova ha deciso a quanto pare di riprendersi il ruolo di sex symbol. Dopo essersi mostrato ultimamente con i capelli grigi e una certa aria matura da uomo vissuto (e provato), il noto attore romano torna a scatenare la fantasia del suo pubblico virtuale, a partire naturalmente da quello femminile.

Lo slancio bucolico di Raoul Bova

“Momenti in cui guardi, ascolti, ti domandi e d’improvviso, ti senti avvolto dall’abbraccio della natura, che sempre ti regala qualcosa di speciale”. Così scrive Raoul Bova nel suo ultimo post sulla sua pagina Instagram. Il noto attore romano si vede solo di spalle, completamente nudo, a parte i glutei seminascosti dalla vegetazione: ed è lì che cade inevitabilmente l’occhio.

Leggi anche –> Rocio Munoz Morales e Raoul Bova: la crisi ormai è solo un ricordo

Ecco dunque il Raoul Bova di questo inizio Primavera 2021 in versione Tarzan dei giorni nostri, tutto proteso alla simbiosi con la natura, nella quale sembra letteralmente perdersi, in una sorta di armonia e pace dei sensi. Il tutto ovviamente ha attirato un’ondata di like, commenti entusiastici e condivisioni da parte dei suoi fan e followers.

Leggi anche –> Raul Bova, la sorpresa inattesa: l’attore ringrazia tutti

“Raoul, la natura è meravigliosa! Aspettando la nuova puntata di ‘Buongiorno mamma’, ti saluto e ti abbraccio calorosamente” chiosa una seguace dell’attore. Un’altra le fa eco: “🥰🥰🥰la natura, che cosa meravigliosa! Ma anche tu non scherzi 😍”. E un’altra ancora: “Bravissimo ti ammiro di più per me sei un bravo attore ,ogni volta mi sembra la tua vita😍❤️👏”, “Non tutti guardando riescono a vedere ciò che la natura ci dona nella sua immensa bellezza… solo se guardi con gli occhi del cuore😘”. Quando si dice una forza della natura…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raoul Bova (@raoulbovagram)