Giallo Perugia: ragazzo di 22 anni trovato morto, completamente nudo

0
226

Il Giallo di Perugia: ragazzo di 22 anni trovato morto, completamente nudo, affianco a una Fiat Panda in aperta campagna.

(screenshot video)

Mistero a Perugia per la morte di un giovane classe 1999, che sarebbe stato ritrovato cadavere, completamente nudo, in aperta campagna. Il corpo privo di vita è stato rinvenuto nella zona di Sant’Andrea delle Fratte, in via Battifoglia, affianco a lui era parcheggiata una Fiat Panda rossa. La zona è quella del circolo dipendenti della Perugina.

Leggi anche –> Lutto nella musica: morta Anita Lane, collaborò con Nick Cave

Appena è stato dato l’allarme, sul luogo del ritrovamento sono giunti gli uomini della polizia e il pubblico ministero Giuseppe Petrazzini. Immediatamente avviate le indagini, nella tarda mattinata di oggi, partendo appunto dall’identità del giovane umbro rinvenuto privo di vita. Il ragazzo trovato morto sarebbe originario di Bastia Umbra.

Leggi anche –> Ylenia Carrisi si vergognava di ciò che faceva: le parole di Romina Power

Chi è la vittima del giallo di Perugia e cosa sappiamo finora

Si tratta di Samuele De Paoli, che è residente a Cipresso: il ragazzo fa l’elettricista e in passato aveva giocato a calcio con il Bastia Calcio. A ritrovare il suo cadavere, lanciando subito l’allarme, è stato un uomo che stava facendo jogging nella zona, non lontana da un’area industriale. Sul corpo ci sarebbero segni di colluttazione e sul posto per i rilievi di rito è presente la Polizia Scientifica. Tutto questo dunque fa pensare a una lite finita in tragedia o comunque a un delitto.

La zona in cui è stato rinvenuto il cadavere del ragazzo è solitamente metà di tossicodipendenti, ma anche di prostitute e trans. Non lontano dal luogo del ritrovamento del corpo privo di vita di Samuele De Paoli, è presente anche un casolare disabitato. Gli inquirenti stanno cercando di fare luce su quanto accaduto. Il ritrovamento del corpo è avvenuto stamattina intorno alle nove: l’uomo che lo ha visto per primo ha raccontato alle cronache locali di aver pensato prima a un’auto rubata, ma che avvicinandosi si è accorto delle gambe del giovane e poi del resto del corpo.