Cristiano Ronaldo, Kathryn Mayorga chiede 56 milioni di sterline di danni

0
613

Kathryn Mayorga, modella che ha accusato Cristiano Ronaldo di stupro, chiede al calciatore il pagamento di danni per 56 milioni di sterline.

L’approdo di Cristiano Ronaldo in Italia è stato accompagnato dall’accusa di stupro da parte di una modella americana. L’incontro tra i due è avvenuto a Las Vegas nel 2009, quando la stella della Juventus giocava ancora per il Manchester United. Cristiano e Kathryn si sono conosciuti in discoteca e a fine serata sono andati nella camera del calciatore. Secondo quanto dichiarato dalla modella, prima che il rapporto sessuale cominciasse, lei ha chiesto a Cristiano di fermarsi ma lui sarebbe andato avanti.

Nel 2010 i legali del calciatore proposero alla modella un accordo di riservatezza, con il quale la ragazza s’impegnava a non parlare più della vicenda e a ritirare la denuncia presentata alle autorità di Las Vegas. In cambio le sarebbe stata corrisposta una cifra compresa tra le 270 mila e le 350 mila sterline (311-403 mila euro circa). Fino al 2018 l’accaduto è finito nel dimenticatoio, ma tre anni fa Kathyn ha deciso di rendere pubblico l’accaduto e presentare nuovamente denuncia. Ha spiegato di aver firmato l’accordo perché ancora sotto stato di shock e che con il passare del tempo ha compreso di non essere in grado di superare l’accaduto.

Leggi anche ->Cristiano Ronaldo vicino al Manchester United: cosa c’è di vero

Cristiano Ronaldo: la richiesta dei legali di Kathryn Mayorga

In seguito alla diffusione delle accuse per mezzo stampa, Cristiano Ronaldo ha fermamente smentito di aver violentato la ragazza: “Lo stupro è una cosa abominevole che va contro qualsiasi cosa in cui credo e tutto ciò che sono. Per quanto desideri pulire il mio nome, mi rifiuto di nutrire lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano di promuoversi a mie spese”. La vicenda è stata chiusa dal procuratore distrettuale di Las Vegas nel 2019: questo, dopo aver esaminato i documenti, ha infatti dichiarato che non ci sono prove sufficienti per incriminare il calciatore.

Leggi anche ->Calciomercato: Cristiano Ronaldo, clamoroso ritorno in Premier League

Il team di legali che si occupa di perorare la causa della modella, starebbe cercando di fare riaprire il caso, ma al momento si tratta solo di rumor non confermati. Nelle scorse ore si è tornati a parlare della vicenda poiché il Sun ha pubblicato le richieste economiche avanzate dai legali della Mayorga prima dell’archiviazione. Gli avvocati avrebbero chiesto 18 milioni di sterline per i danni morali passati, 18 milioni per quelli futuri e 18 come penale per il reato commesso. A questi vanno aggiunte 1,4 milioni di sterline di spese legali per il calcaitore per un totale di 56,5 milioni di sterline, ovvero 65,12 milioni di euro più o meno quanto guadagna il Cristiano Ronaldo in due anni.